Focus

Inter, l’attaccante non basta: per completare la rosa serve un altro colpo

Il mercato dell’Inter sembra essere destinato a chiudersi con l’arrivo di Denzel Dumfries sulla fascia destra e il probabile ingaggio di un quarto e ultimo attaccante (insieme al già arrivato Edin Dzeko). Ma per completare la rosa sarebbe necessario – almeno – un altro acquisto.

ROSA (QUASI) AL COMPLETO – Con gli arrivi di Denzel Dumfries al posto di Achraf HakimiHakan Calhanoglu al posto di Christian Eriksen ed Edin Dzeko al posto di Romelu Lukaku, l’Inter ha numericamente coperto le lacune lasciate dalle cessioni rispetto allo scorso anno. Nella testa degli uomini mercato nerazzurri, manca ancora un attaccante per completare la rosa e, con ogni probabilità, anche il travagliato mercato per la stagione 2021-2022. Ma la squadra può essere in questo modo considerata veramente al completo?

COLPO EXTRA – Al momento la rosa dell’Inter è numericamente al livello dello scorso anno. Dove già si registravano alcune lacune. L’esempio più lampante – che è lo stesso di quest’anno – riguarda Nicolò Barella. Il centrocampista campione d’Europa con l’Italia, infatti, è stato praticamente costretto a giocare tutte le partite (salvo la sfida contro il Cagliari San Siro causa squalifica), con un fisiologico calo nel rendimento verso la fine della stagione. E andando ad analizzare la squadra, anche quest’anno sembra mancare un’alternativa valida in caso di una sua assenza. Un nome utile in questo caso? Nahitan Nandez. Che sembra, però, destinato a restare in Sardegna (vedi articolo).

INCOGNITE – Nahitan Nandez sarebbe un vero e proprio jolly. Un nome con cui dare un’ulteriore alternativa alla fascia destra oltre a Denzel Dumfries e Matteo Darmian (che a sua volta potrebbe andare a infoltire la batteria di alternative al terzetto difensivo). In casa Inter, come lo scorso anno, le incognite sono molte. Soprattutto legate alla tenuta fisica. Giocatori come Arturo Vidal Stefano Sensi possono rivelarsi ottime alternative per Simone Inzaghi, ma lo scorso anno ha dimostrato la loro inaffidabilità. Per questo un ultimo colpo, dopo l’attaccante, potrebbe spegnere sul nascere ogni possibile preoccupazione. La palla, ora, è nelle mani di Piero Ausilio Beppe Marotta.

Sensi risorsa solo se schierato dove e quando serve: la nuova Inter ha altre priorità

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button