FocusPrimo Piano

Inter-Juventus rappresenta un test per il cinismo degli uomini di Inzaghi

Inter-Juventus è per i nerazzurri una gara per dimostrare di aver imparato dagli errori visti negli altri big match. In campo serve cinismo nel convertire le occasioni.

NUOVO TEST – Inter-Juventus è indiscutibilmente un big match. Non il primo della stagione per i nerazzurri. E per questo gli uomini di Inzaghi devono dimostrare di aver imparato qualcosa dai precedenti. In particolare in riferimento a quello che solitamente viene chiamato cinismo, in termini calcistici.

CONVERTIRE LE OCCASIONI – Partiamo da un fatto. L’Inter in questo inizio di stagione non ha ancora vinto un big match. Nelle sfide di livello superiore ha perso con Real Madrid e Lazio e pareggiato con l’Atalanta. Gare diverse per approccio e sviluppo. Ma accomunate dall’incapacità degli uomini di Inzaghi di concretizzare le occasioni da gol. Che ci sono sempre state. Soprattutto di farlo al momento giusto, per indirizzare la partita. Scarso cinismo, appunto. Pagato a caro prezzo.

MAESTRI DI CINISMO – La sfida con la Juventus diventa quindi un nuovo test. L’Inter viene da una brillante vittoria in Champions contro lo Sheriff, ma anche in quel 3-1 i nerazzurri non hanno certo brillato per abilità nel convertire le occasioni in gol. I bianconeri guidati da Allegri si presentano come maestri proprio in questo ambito. Vincere di corto muso, capitalizzando tutto al massimo. Quale occasione migliore di dimostrare di aver imparato dagli errori precedenti?

 

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button