Focus

Inter-Juventus 1-2, cinque dati statistici che potresti non sapere

Inter-Juventus 1-2 è una pesante sconfitta che compromette l’andamento in Coppa Italia. Non solo per il risultato, già di per sé brutto, ma perché nelle varie statistiche ce n’è una sportivamente drammatica in vista del ritorno.

QUATTRO – Le partite da ex per Arturo Vidal, che aveva aperto il precedente Inter-Juventus diciassette giorni fa. Il cileno è alla prima sconfitta da avversario, perché oltre al 2-0 dello scorso 17 gennaio aveva fatto, negli ottavi di Champions League col Bayern Monaco, un pareggio per 2-2 e una vittoria ai tempi supplementari per 4-2 durante la stagione 2015-2016.

OTTO – Gli anni passati dalla precedente sconfitta in Coppa Italia dopo essere andati in vantaggio. Era sempre una semifinale, ma di ritorno, con la Roma il 17 aprile 2013. Dopo il 2-1 dell’andata serviva rimontare, invece a seguito del vantaggio di Jonathan i giallorossi poi vinsero 2-3.

DIECI – Gli anni dall’ultima volta che l’Inter ha superato il turno dopo aver perso l’andata. Erano gli ottavi di finale di Champions League 2010-2011, contro il Bayern Monaco: sconfitti 0-1 allo scadere il 23 febbraio 2011 al Meazza i nerazzurri di Leonardo, pur essendo andati sotto 2-1 all’intervallo, ribaltarono la situazione all’Allianz Arena il 15 marzo 2011 vincendo 2-3. Poi sempre KO nelle situazioni successive: una in Champions League (col Marsiglia, 2012), tre in Coppa Italia (Roma 2013, Juventus 2016, Napoli 2020) e tre in Europa League (Tottenham 2013, Wolfsburg 2015 ed Eintracht Francoforte 2019).

DODICI – Le stagioni consecutive in cui l’Inter perde almeno una partita contro la Juventus. Dopo la 2008-2009 (1-0 al Meazza il 22 novembre 2008, 1-1 all’Olimpico di Torino il 18 aprile 2009) i nerazzurri sono usciti sconfitti da almeno uno dei derby d’Italia giocati nelle annate successive.

VENTUNO – Le presenze stagionali di Alexis Sanchez, per un totale di 1067′. Purtroppo sono appena due i gol, consecutivi in Serie A a Torino (22 novembre) e Sassuolo (28 novembre), uno ogni 533’30’’. Antonio Conte ieri, nel dopogara, ha detto che i numeri del cileno sono impietosi (vedi articolo). Effettivamente le statistiche non mentono, perché l’impiego c’è stato.

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Place this code where you want the "Below the article_Feed" widget to render:
Back to top button
Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro
Adblocker rilevato! Per cortesia leggi questo messaggio

Il sistema ha rilevato che stai usando AdBlock Plus un altro sistema adblocking

 

Noi non usiamo popup, flash, audio in autoplay o altri tipi di pubblicità invadenti e fastidiose

La pubblicità è l\'unico modo che abbiamo per reperire i fondi necessari al mantenimento delle infrastrutture e della redazione.

 

Per favore aggiungi www.inter-news.it alla whitelist del tuo sistema AdBlock.

Refresh