Inter, Florenzi non prioritario. È davvero l’opportunità che cerca Conte?

Articolo di
14 novembre 2019, 17:46

Il nome di Alessandro Florenzi sta circolando con prepotenza in orbita Inter. Fonseca lo ha messo da parte e l’ex Crotone sta rispondendo con grande professionalità. Marotta ci pensa, ma con la rinascita di Lazaro serve davvero un Florenzi avvilito e strappato dalla madrepatria?

MESSO DA PARTE – Antonio Conte non ha mai nascosto il suo apprezzamento per Alessandro Florenzi. Un rapporto coltivato in Nazionale, dove il tecnico leccese portò all’estremo le qualità da jolly del ragazzo romano. Negli ultimi giorni, complice lo scarso impiego con la maglia della sua città, Florenzi è stato accostato al nerazzurro, che lo coglierebbe come opportunità low cost. Un mese fa il nome del laterale destro avrebbe fatto tutto un altro effetto. Ma l’Inter, grazie al lavoro silente di Valentino Lazaro, sembra aver tappato la falla lungo quella corsia.

AFFINITÀ – Mettere in dubbio le qualità del calciatore della Roma è un dubbio legittimo, soprattutto alla luce di un senso di incompiutezza che lo avvolge dallo scorso anno. Un jolly che sa far tutto, ma che non eccelle in niente. In realtà, sarebbe uno di quei calciatori che Conte adora e sa valorizzare. Dietro la corazza da tuttofare, infatti, Florenzi ha nascosto la vera essenza di sé, in attesa di scoprirla davvero. Una scoperta che, tuttavia, non è mai avvenuta e dunque servirebbe davvero una scossa elettrica di fiducia e di autostima per rimetterlo in piedi. L’adattamento tattico, ad un ruolo che ‘Ale’ conosce bene, non sarebbe un problema, ma l’Inter ha fatto un investimento importante su Lazaro e anche l’austriaco merita credito. Soprattutto in un momento in cui le sue azioni sono in evidente crescita.

LUSSO – Né Lazaro né Antonio Candreva rappresentano interpreti moderni del ruolo, ma fondamentalmente si tratta di quinti e dunque di calciatori abituati a convivere con la fatica e col calcio di fatica. Florenzi si sposa benissimo con questo identikit, e andrebbe ad arricchire lo zoccolo duro di italiani in casa Inter. I tasselli sembrano incastrarsi nel modo giusto e l’Inter potrebbe concederselo come lusso. Ma Antonio Conte, in questo periodo, è alle prese con una vera e propria emergenza. E in tempi di guerra il lusso è decisamente un fattore secondario.

 

Condividi questo articolo

Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato

Google News News Nows Inter News App per Android GRATIS! Inter News App per iOs GRATIS!


tifointer






ALTRE NOTIZIE