Focus

Inter, ecco il tuo statement game: col Napoli dimostrazione di forza

Inter-Napoli è la vittoria che serviva. Serviva per i tre punti, per la classifica e per legittimare a pieno il progetto Inzaghi. Per i nerazzurri è uno statement game.

VITTORIA SIMBOLICA – Inter-Napoli è una vittoria importante ben al di là dei tre punti. In questo momento della stagione diventa persino simbolica. La squadra aveva bisogno di vincere un big match. Bene le idee, sempre presenti, bene la volontà, bene certi scorci, ma fino ad oggi i tre punti erano sempre mancati. Questione di dettagli, o se preferite di gol sbagliati. Real Madrid, Atalanta, Lazio, Juventus, Milan. Troppe occasioni mancate. La vittoria col Napoli ha rimesso i conti a posto. Cambiato un trend che si stava facendo pensante. E questo è solo il primo livello di importanza.

CREDERE NEI PROPRI MEZZI – Vincere un big match, dopo averne falliti tre nella scorsa serie di partite tra le soste, regala una nuova confidenza. Non tutto è stato perfetto, ma appunto serviva vincere. Lo slancio giusto alla prima partita di una serie di nove in un mese. L’Inter aveva bisogno del risultato per credere in sé stessa. Legittimare il nuovo corso di Inzaghi, coi suoi nuovi protagonisti. I tre punti pesano. Spesso più della prestazione. E dopo così tante occasioni beffarde la vittoria diventa , appunto, una legittimazione personale. La squadra ha dimostrato di poter battere un top team, con diversi elementi abituati a giocare insieme da anni e anche risorse dalla panchina. La sofferenza finale sublima il tutto, pur andando analizzata perché non può andare sempre bene. E infatti tutte le altre volte era girata male. Ma l’Inter, questa Inter, può vincere le partite che contano. Poi c’è il messaggio al campionato.

STATEMENT GAME – L’Inter ha battuto una delle due squadre prime in classifica. Dopo che l’altra aveva perso con la Fiorentina, aumentando la pressione. Questo accorcia il divario con entrambe a quattro punti. Avendo affrontato Milan e Napoli in fila il gap poteva aumentare. Invece si è ridotto. Questo rimette a tutti gli effetti i nerazzurri nella lotta scudetto. Uno statement game, dicono in America. La squadra di Inzaghi vincendo con gli azzurri ha mandato un messaggio chiaro. Rimettendosi ufficialmente sulla mappa di questo campionato dopo un’estate difficile e molti se e ma nei primi mesi. L’Inter c’è. Ora bisogna andare avanti.

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button