FocusPrimo Piano

Inter, è cambiato tutto: prima aveva un solo presidente, adesso ne ha due

All’Inter i ruoli sono ben definiti così come i compiti. Attualmente il lavoro più importante viene portato avanti a Milano da chi di fatto può considerarsi “presidente” del Club pur avendo ufficialmente un altro titolo. Le uniche due figure (internazionali) che altre società italiane non possono vantare nella propria Governance

DOPPIO AD – Il ruolo di Amministratore Delegato (AD) in un’azienda indica il vertice a livello di responsabilità. Funziona così anche in Italia, dove spesso la figura viene presentata con la forma inglese Chief Executive Officer (CEO) per renderla più internazionale. E funziona così anche all’Inter, dove attualmente è in uso il modello del doppio AD (co-CEO). La figura dell’AD Alessandro Antonello (Corporate), affiancata da quella dell’AD Beppe Marotta (Sport), è tornata in auge in quest’ultimo periodo. In un momento così drammatico per le casse societarie, il salto di qualità fatto dall’Inter dal punto di vista finanziario, in particolare alla voce “ricavi da sponsor”, è merito di Antonello. Di fatti, l’AD Corporate ha bissato l’eccezionale lavoro fatto da Marotta nell’esclusiva area sportiva. Un compito residuale, quello di Antonello, di grandissima fattura.

Una nuova era per l’Inter a livello internazionale

IL PRESIDENTE – In un’azienda l’AD, o come in questo caso gli AD, non può avere solo un ruolo di rappresentanza. Quello va bene per il Vice-President e/o per lo stesso Presidente, soprattutto quando è “solo” la figura scelta dalla Proprietà. Il caso del Presidente Steven Zhang, figlio del proprietario Jindong e quindi figura strettamente legata a Suning, è emblematico. Un presidente a distanza che, dopo aver delegato ai propri AD di fiducia quanto necessario, può “gestire” l’azienda anche a distanza. All’Inter oggi la figura del presidente è stata by-passata da quella degli amministratori delegati. Non più solo Marotta ma anche Antonello: i “presidenti” dell’Inter, in un certo senso, oggi sono i due AD. E non è un caso che proprio l’AD Antonello abbia preso il posto del Presidente Zhang nell’Executive Board della ECA (vedi comunicato). Una nuova era all’orizzonte per l’Inter? Nel frattempo, i più sinceri complimenti ad Antonello e Marotta.

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button