Focus

Inter, dopo Lautaro Martinez bisogna blindare altri tre big: gli scenari

L’Inter, nelle ultime ore, ha raggiunto l’accordo per il rinnovo di Lautaro Martinez. Adesso, la dirigenza, dovrà concentrarsi sui rinnovi di altri tre big: Brozovic, Perisic e Barella

AL LAVORO – L’Inter, dopo aver puntellato la rosa sul mercato, adesso si concentrerà sui rinnovi dei calciatori presenti in rosa. Risolta la possibile “grana” Lautaro Martinez, con l’argentino che ha raggiunto l’accordo con il club per il rinnovo di contratto (qui i dettagli), adesso tocca ad altri tre big della rosa di Inzaghi. Si tratta di Brozovic, Perisic e Barella. Tutti e tre calciatori fondamentali ma con situazioni e scenari profondamenti diversi.

FARO – Il rinnovo di contratto di Brozovic, in scadenza nel giugno 2022, è la priorità per la dirigenza nerazzurra. Il croato è uno dei punti cardine del centrocampo nerazzurro ormai da svariati anni e, allo stato attuale, è difficile ipotizzare che le strade del numero 77 nerazzurro e l’Inter si possano separare. Brozovic, negli ultimi anni, ha raggiunto uno status importante all’interno della rosa, divenendo quasi insostituibile per tutti gli allenatori transitati da Appiano Gentile. I discorsi sul rinnovo vanno aperti e conclusi prima del mercato di gennaio per evitare tentazioni o possibili offerte( a ribasso) per il centrocampista.

POSSIBILITA’ – Anche Perisic, come il connazionale Brozovic, ha il contratto in scadenza nel giugno del 2022. Ma, rispetto a Brozovic, l’esterno è meno insostituibile. Sia per una questione anagrafica (33 anni il prossimo febbraio) sia perché, nella stessa zona di campo, l’Inter ha Federico Dimarco che, dopo anni di gavetta in giro per la Serie A, sembra pronto a ritagliarsi un ruolo di protagonista in maglia nerazzurra. È probabile, inoltre, che Perisic, dopo quasi 7 anni di militanza in nerazzurro, intervallata dal prestito al Bayern Monaco, possa pensare di provare un’esperienza altrove.

DECISIVO – Infine vi è il discorso legato al rinnovo di Nicolò Barella. Un rinnovo non dettato da una scadenza imminente (il contratto dell’ex Cagliari scade nel 2024) quanto più ad un cambiamento di status del centrocampista. La crescita di Barella, infatti, è stata esponenziale e, dal suo arrivo all’Inter, si è consacrato come uno dei migliori centrocampisti del panorama europeo. Il calciatore, in maniera simile a quanto visto con Bastoni e Lautaro Martinez, merita un adeguamento del contratto che certifichi i suoi progressi degli ultimi anni.

 

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button