Focus

Inter, la difesa subisce più del dovuto: bilancio Expected Goals allarmante!

L’Inter e Simone Inzaghi dovranno risolvere un problema molto grave in questi mesi di amichevoli ed allenamenti. I gol subiti sono stati troppi, la difesa soffre enormemente e l’allenatore piacentino deve trovare una soluzione al caso.

OLTRE I DATI – Se l’attacco va oltre le aspettative e segna quanto il Napoli di Luciano Spalletti, la difesa non è di certo all’altezza del caso. Il numero delle reti subite in Serie A condanna l’Inter al settimo posto in questa specifica classifica, al pari di Monza e Sassuolo. Sono state 22 le volte in cui il portiere nerazzurro ha dovuto raccogliere il pallone dalla porta: troppe per chi vuole vincere lo Scudetto. Altri dati peggiorano le analisi sulla difesa dell’Inter: 15.10 xGA (Expected Goals) subiti, addirittura meno di Juventus e quanto il Milan. Le previsioni statistiche rendono ancora più amaro il boccone da digerire per Simone Inzaghi. La fase difensiva subisce meno di quanto si penserebbe vedendo i 22 gol subiti. Ciò vuol dire che ogni attacco avversario può portare un potenziale pericolo. Oltre a questo c’è da considerare anche l’apporto dei portieri: prima di André Onana ha giocato Samir Handanovic. Lo sloveno non ha convinto ed ha portato Inzaghi a dover scegliere il camerunense, che però come previsto non ha risolto tutti i problemi.

Inter, tanto lavoro da fare

DIFESA – La capolista Napoli subisce meno gol del previsto: 12 a scapito dei 13.68 xGA. La Juventus ha preso solamente 7 reti, contro le 16.27 che i dati riportano. Ovviamente tutto questo pone in un’altra luce la difesa bianconera, che si trova in condizioni di difficoltà e di attacchi pericolosi diverse volte durante la partita, senza però subire gol. La situazione dell’Inter dev’essere assolutamente risolta e questi mesi saranno fondamentali per migliorare la fase di ripiego. I contropiedi avversari fanno soffrire spesso il trio difensivo nerazzurro, così come i cross dall’esterno. Tra varie disattenzioni e difetti nel posizionamento Skriniar, Bastoni, Acerbi e de Vrij non hanno mai convinto. 3 di questi 4, forse i titolari nella mente dell’allenatore, saranno presenti nel ritiro di novembre/dicembre, perciò sarà anche più facile provare nuove soluzioni per andare oltre i dati dell’inizio di stagione (vedi articolo). Migliorare la fase di non possesso potrebbe riportare l’Inter in piena lotta Scudetto.

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button
Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro

Ads Blocker Detected!!!

Abbiamo notato che sta usando un AdBlocker. INTER-NEWS.IT sostiene spese ingenti di personale, infrastrutture tecnologiche e altro e disabilitando la pubblicità ci impedisci di guadagnare il necessario per continuare a tenerti aggiornato con le notizie sull\'Inter. Per favore inserisici il nostro sito nella tua lista di esclusione del tuo AdBlocker.

Grazie.

Powered By
Best Wordpress Adblock Detecting Plugin | CHP Adblock