Focus

Inter, che futuro per Pinamonti? Scelta divisa tra mercato e Inzaghi

L’Inter anche in questo mercato dovrà affrontare il rebus della quarta punta. Ad oggi in rosa c’è Pinamonti: Inzaghi come lo valuterà?

QUARTA PUNTA PRESENTE – Nelle scorse settimane si sono lette delle voci di mercato sulla quarta punta dell’Inter. Un problema aperto ormai da anni. Voci che vanno dal sempreverde Caicedo a giovani di ritorno come Salcedo. In casa nerazzurra però formalmente la quarta punta in rosa già c’è. La stessa dello scorso anno. Parliamo di Andrea Pinamonti. Prima di ipotizzare acquisti quindi bisogna capire quale sarà il suo futuro.

MERCATO DIFFICILE – Pinamonti viene da una stagione a bassissimo minutaggio. In cui ha ricevuto gli elogi di Conte per il suo lavoro e lui per primo sostiene di essere cresciuto moltissimo. In campo però non lo abbiamo praticamente visto. Difficile quindi considerarlo pronto per il ruolo di alternativa nell’attacco nerazzurro solo sulla fiducia. Per pensare a un sostituto però, come detto, serve trovare del mercato per il giocatore. Anche qui, situazione complicata: dopo un anno interlocutorio chi può pensare di puntarci acquistandone il cartellino? O almeno con uno scambio? Un prestito sarebbe un problema per i conti dell’Inter, quindi consideriamola ipotesi remota. Da ultimi giorni di mercato. La palla, nel frattempo, passa a Inzaghi.

NUOVO AMBIENTE – Il nuovo allenatore dell’Inter infatti dovrà valutare i suoi nuovi giocatori. Che per forza di cose ad oggi conosce solo a distanza. Durante il ritiro tutto si approfondirà. E verranno fatte considerazioni e scelte. Pinamonti saprà conquistare Inzaghi? Il tecnico nella sua esperienza alla Lazio ha saputo valorizzare diversi giocatori offensivi, esaltandone le doti migliori. Potrebbe essere questa l’occasione del classe 1999? Rimarrà lui come quarta punta, stavolta però come opzione credibile?

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button