Focus

Inter, c’è una questione difesa: titolari spremuti, serve trovare riposo

Inzaghi in questo inizio di stagione sta puntando forte sui suoi difensori titolari. Skriniar, de Vrij e Bastoni giocano praticamente sempre. E per il resto della stagione servirà trovargli dei minuti di riposo. 

TITOLARI INAMOVIBILI – La difesa dell’Inter è diventata un reparto blindato. Da circa un anno il turnover è stato sostanzialmente cancellato e la formazione va ormai in automatico. Skriniar, de Vrij e Bastoni davanti ad Handanovic sono una certezza. La prima, su cui si fonda tutto. Non a caso sono rispettivamente secondo, terzo e quinto per passaggi medi a gara. Tanto che l’assenza anche solo di uno di loro manda in ansia tutto il mondo nerazzurro. Inzaghi troverà il modo di farli riposare?

MINUTAGGIO ESTESO – I tre sono gli indiscutibili titolari e questo si riflette nel minutaggio. Dietro ad Handanovic Skriniar e de Vrij sono secondo e terzo per minuti giocati con 810 e 787. Per lo slovacco vale a dire tutte le partite, tutti i minuti. Sempre titolare, mai uscito dal campo. L’olandese ha riposato 23 minuti contro il Bologna. E basta. Bastoni si ferma a 632, settimo della rosa, ovviamente terzo tra i difensori. Il numero 95 è l’unico ad aver effettivamente ruotato. Partito sempre titolare, ha giocato senza sostituzioni 4 partite su 8. Con Dimarco arma tattica preferita di Inzaghi pronto ad entrare appunto al suo posto. In generale un minutaggio consistente. Che nei prossimi mesi andrà gestito in qualche modo.

RISERVE INESISTENTI – Le riserve sulla carta ci sono. E si trovano ovviamente in fondo ai numeri dell’impiego stagionale. Kolarov è a 16 minuti, penultimo della rosa “battuto” solo da Satriano. Ranocchia è terz’ultimo a 23 (quelli col Bologna citati sopra). D’Ambrosio quint’ultimo a 38, e non ha mai sostituito direttamente Skriniar di cui teoricamente sarebbe la riserva. L’unico considerato è appunto Dimarco, che arriva a 392 minuti. Solo che sarebbe la riserva di Perisic, sulla carta. Le gerarchie di Inzaghi in difesa insomma sono molto chiare. Quasi troppo. Per gestire la stagione servirà trovare il modo di fare turnover anche in difesa. 

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button