Focus

Inter aveva una certezza, ma in Champions League si è persa

All’Inter ieri bastava un gol per battere lo Shakhtar Donetsk e avanzare agli ottavi di Champions League. Considerazione apparentemente banale, ma comunque incomprensibile.

PROLIFICO – Quello dell’Inter è il miglior attacco in Serie A, con 26 reti in dieci giornate. Segnare non è mai stato un problema per la squadra di Antonio Conte. Che l’anno scorso chiuse a quota 112 reti, di cui 55 prodotte in coppia da Romelu Lukaku e Lautaro Martinez. I quali anche quest’anno non si fanno pregare per spingere la palla in porta: sono già a quota 18 dopo 16 partite stagionali. E sono proprio a questi dati a gridare vendetta dopo lo 0-0 di ieri contro lo Shakhtar Donetsk.

PRECEDENTE AMARO – Una sterilità offensiva inspiegabile, così come all’andata in terra ucraina (altro 0-0). Soprattutto se si considera che, non più tardi di agosto, l’Inter seppellì lo Shakhtar con cinque reti a zero (con una doppietta a testa per i due attaccanti titolari). Le occasioni ieri non sono mancate, basti pensare alla traversa colpita da Lautaro Martinez. Eppure i nerazzurri hanno fatto più fatica di altre volte ad arrivare nell’area avversaria. Tanto che Christian Eriksen, appena entrato, ha subito forzato due tiri da fuori area, per provare a cambiare le carte. Non essere riusciti a segnare una rete in 180 minuti contro lo Shakhtar suona così come una doppia (se non tripla…) beffa.

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Place this code where you want the "Below the article_Feed" widget to render:
Back to top button
Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro
Adblocker rilevato! Per cortesia leggi questo messaggio

Il sistema ha rilevato che stai usando AdBlock Plus un altro sistema adblocking

 

Noi non usiamo popup, flash, audio in autoplay o altri tipi di pubblicità invadenti e fastidiose

La pubblicità è l\'unico modo che abbiamo per reperire i fondi necessari al mantenimento delle infrastrutture e della redazione.

 

Per favore aggiungi www.inter-news.it alla whitelist del tuo sistema AdBlock.

Refresh