Inter, altri colpi a zero per giugno 2020? Marotta e Ausilio vigili sui nomi

Articolo di
5 Settembre 2019, 22:35
Condividi questo articolo

La sessione estiva 2019 del calciomercato dell’Inter è terminata tre giorni fa ma, come si suol dire, il mercato non dorme mai: Marotta e Ausilio nelle prossime settimane inizieranno a gettare le prime basi di programmazione del 2020 nerazzurro. Se per la finestra di gennaio si cercheranno eventuali rimpiazzi o aggiunte che rappresenteranno delle occasioni, comincerà presto anche un lavoro certosino mirato all’individuazione di uno o più profili da mettere sotto contratto nel nuovo anno alla scadenza del prossimo 30 giugno. La lista di nomi è lunga e i dirigenti interisti non si faranno trovare impreparati per cogliere opportunità di livello come fatto per Asamoah e de Vrij nel 2018 e per Godin nel 2019

RUOLO PER RUOLO: 25 NOMI – Ecco una prima lista ruolo per ruolo di calciatori che si svincolano il 30 giugno del 2020, lista dalla quale l’Amministratore Delegato Sport Giuseppe Marotta e il Direttore Sportivo Piero Ausilio proveranno ad attingere i migliori profili per puntellare ulteriormente l’Inter di Antonio Conte. Chi saranno i prossimi Kwadwo Asamoah, Stefan de Vrij e Diego Godin dell’era Suning?

PORTA – Si parte con David de Gea (28 anni), portiere del Manchester United: in questo caso tutto dipenderà dalla strategia del club nerazzurro, se intenderà dare ancora fiducia incondizionata a Samir Handanovic – che ha superato quota 35 anni – come primo portiere o iniziare a creare un dualismo di alto livello in attesa del passaggio definitivo di consegne.

DIFESA – La difesa è il reparto più completo dell’Inter di Conte: oltre a Godin, de Vrij, Milan Skriniar, Andrea Ranocchia e Alessandro Bastoni anche il duttile Danilo D’Ambrosio per un totale di sei nomi per tre maglie. Qualora però dovesse servire un elemento in più ecco i profili dei polivalenti Toby Alderweireld (30) e Jan Vertonghen (32) del Tottenham, che oltre al ruolo di centrale possono giocare rispettivamente da terzino destro e terzino sinistro. Stefan Savic (28) dell’Atletico Madrid e Nacho (29) del Real Madrid altri nomi di difensori appetibili. Per restare in Serie A, occasione Rafael Toloi (29) dell’Atalanta: perfetto interprete della difesa a tre, l’Inter lo aveva cercato nell’estate del 2017 con l’arrivo di Luciano Spalletti.

FASCE LATERALI – Sulle fasce laterali del 3-5-2 di Conte abbiamo Antonio Candreva con Valentino Lazaro a destra e Kwadwo Asamoah con Cristiano Biraghi a sinistra. Qualora si rendesse necessario reperire un prototipo diverso di esterno per caratteristiche oppure per abbassare l’età media – i due attuali titolari hanno superato i 30 e hanno il contratto in scadenza nel 2021 – il mercato dei futuri svincolati propone Raphael Guerreiro (25), laterale sinistro del Borussia Dortmund avversario dell’Inter ai gironi di Champions League, e Laywin Kurzawa (27) del Paris Saint-Germain, anch’egli mancino. Dal PSG, ecco anche il laterale di destra Thomas Meunier (28), compagno di Nazionale di Romelu Lukaku con il Belgio. Ancora Atalanta: Hans Hateboer (25) e Robin Gosens (25), i due esterni di Gian Piero Gasperini che potrebbero ben adattarsi al 3-5-2 di Conte.

CENTROCAMPO – Si arriva al centrocampo, il reparto dove è principalmente puntato il mirino per un colpo top: nel corso del mercato estivo è mancata l’occasione per portare un profilo di livello internazionale a Milano ma è presumibile che il 2020 sarà l’anno di un top player in mezzo al campo per l’Inter di Conte. Spicca subito Christian Eriksen (27), che si libererà dal Tottenham tra un anno e ha già la fila pronta ad assicurarselo. Anche David Silva (33) – reinventato mezzala da Pep Guardiola – è nell’ultimo anno di contratto con il Manchester City, proprio come Luka Modric (34) con il Real Madrid. Un gradino più in basso ci sono Nemanja Matic (31) del Manchester United, Blaise Matuidi (32) della Juventus e James Milner (33) del Liverpool, nato come esterno destro e trasformato anche lui in mezzala da Jurgen Klopp.

ATTACCO – Per quanto riguarda gli attaccanti impossibile non citare Edinson Cavani (32) che lascerà il PSG. Ultimo anno di contratto anche per Willian (31) e Pedro (32) – già allenati da Conte nel biennio al Chelsea -, così come per Dries Mertens (32) e José Callejon (32) del Napoli dopo l’arrivo congiunto in terra partenopea nel 2013. Josip Ilicic (31) era già stato accostato all’Inter nell’estate 2018 e si avvicina anche lui allo svincolo dall’Atalanta, come Olivier Giroud (33) che era stato preso dal Chelsea su indicazione di Conte una volta sfumato l’arrivo di Edin Dzeko dalla Roma a gennaio 2018. Infine, c’è anche Mario Gotze (27) del Borussia Dortmund che è stato accostato proprio oggi all’Inter (QUI l’articolo).




© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale


Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato



tifointer





ALTRE NOTIZIE




Inter-News offre un servizio gratuito ai suoi lettori, a cui non chiediamo nulla, si regge solo sulla raccolta pubblicitaria. Se usi un Ad Blocker ci impedisci di reperire i fondi necessari al mantenimento della struttura e al pagamento della redazione. Per cortesia, se ti piace Inter-News, disabilita il tuo Ad Blocker per questo sito. Grazie e buona lettura.