Inter a Roma col turnover forzato: Spalletti alla Pochettino? I 4 ballottaggi

Articolo di
1 dicembre 2018, 20:48
Luciano Spalletti Inter

L’Inter va a Roma con un undici titolare che non sarà né quello ideale né il migliore in questo preciso momento storico, ma Spalletti potrebbe avere la carta giusta come Pochettino

POCHETTINO INSEGNA – La sconfitta dell’Inter a Londra brucia ancora, ma bisogna guardare avanti e Luciano Spalletti potrebbe aver imparato la lezione dal suo collega argentino: il turnover di Mauricio Pochettino ha funzionato alla perfezione, dal momento che nella ripresa il Tottenham è riuscito a sbloccare la partita grazie ai tre titolari subentrati (QUI l’analisi tattica di Tottenham-Inter, ndr), che di fatto hanno spaccato la partita, rotto gli ultimi equilibri tattici rimasti e cambiato inerzia alla manovra di gioco. Almeno nel gol-vittoria. Che contro la Roma possa succedere lo stesso in casa Inter? Il pensiero c’è. Anzi, sono quattro i pensieri che motivano questa ipotesi.

SPALLETTI EMULA – L’Inter si presenta a Roma con una formazione un po’ rimaneggiata forzatamente e pressoché fatta per sette undicesimi, ma Spalletti si riserva un ballottaggio per ruolo: non è tanto questione di dubbi, quanto valutazioni precise. Se al centro della difesa Joao Miranda è in vantaggio sull’ex laziale Stefan de Vrij per motivi legati alla condizione fisica, in mezzo al campo Roberto Gagliardini insidia Matias Vecino per fare lavoro sporco. Come raccordo tra i reparti è in vantaggio Joao Mario, potendo così contare sul jolly Borja Valero a partita in corso, invece sulla fascia sinistra l’altro ex laziale Keita Baldé potrebbe panchinare il titolarissimo Ivan Perisic, che dalla panchina avrebbe la possibilità di fare la differenza con più facilità contro avversari già stanchi. Un’Inter di Spalletti un… Pochettino diversa dal solito? Chissà.

Inter-news.it - Google News Inter-news.it - New Now





ALTRE NOTIZIE