Inter, 3 punti preziosi contro il Verona. Tra le big solo due a riuscirci: il dato

Articolo di
24 Dicembre 2020, 17:52
Logo Inter maglia 2020-2021. Immagine da Inter.it Logo Inter maglia 2020-2021. Immagine da Inter.it
Condividi questo articolo

La vittoria di ieri dell’Inter per 1-2 a Verona, firmata dalle reti di Lautaro Martinez e Milan Skriniar (QUI le immagini della sfida), ha significato tre importantissimi punti per la squadra di Antonio Conte, nonché la settima vittoria di fila in campionato. Dato ancor più sorprendente, considerando che tra le prime otto, solo due squadre sono riuscite ad avere la meglio sulla squadra di Ivan Juric.

VITTORIA DIFFICILE – Lautaro Martinez e Milan Skriniar hanno firmato ieri una vittoria importantissima per l’Inter contro il Verona allo stadio Bentegodi. La settima di fila registrata in questo campionato, con un primo posto a fine 2020 vanificato solo dal gol al 93′ di Theo Hernandez in Milan-Lazio. Un dato che assume contorni ancora più impressionanti, considerando il campionato disputato fin qui dalla squadra di Ivan Juric. Prima del 1-2 di ieri, infatti, i gialloblu negli scontri diretti con le prime otto forze del campionato aveva perso soltanto una volta. Contro il Sassuolo, per 0-2, in casa (Jeremy Boga e Domenico Berardi firmarono la vittoria neroverde in quell’occasione).

AMMAZZA GRANDI – Escludendo il Napoli, con il quale il Verona non ha ancora giocato, i gialloblu hanno infatti conquistato ben 11 punti con le squadre che la precedono in classifica. Uno contro il Milan (2-2 a San Siro, arrivato soltanto al 93′ grazie alla rete firmata da Zlatan Ibrahimovic), uno contro la Juventus (1-1 a Torino), tre contro Atalanta (0-2 al Gewiss Stadium di Bergamo), Roma (3-0 in casa a tavolino, dopo l’iniziale 0-0 del campo) e Lazio (1-2 allo Stadio Olimpico). Ampliando il discorso alle restanti partite disputate, con il risultato di ieri gli scaligeri hanno fatto registrare soltanto la quarta sconfitta in Serie A (oltre alle due già citate, le altre sono arrivate contro Parma e Sampdoria). Insomma, una squadra ostica e molto tosta da affrontare, crollata però sotto l’organizzazione e la solidità dell’Inter. Dati che amplificano e fanno capire ancora di più il grande risultato ottenuto dalla squadra di Antonio Conte.



Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato



tifointer





ALTRE NOTIZIE




Inter-News offre un servizio gratuito ai suoi lettori, a cui non chiediamo nulla, si regge solo sulla raccolta pubblicitaria. Se usi un Ad Blocker ci impedisci di reperire i fondi necessari al mantenimento della struttura e al pagamento della redazione. Per cortesia, se ti piace Inter-News, disabilita il tuo Ad Blocker per questo sito. Grazie e buona lettura.