Focus

Il Bologna di Mihajlovic ha una mentalità offensiva con Arnautovic al centro

Il Bologna di Mihajlovic (per quanto al momento assente) è una squadra che ha una sua dimensione predicata sulla ricerca del calcio offensivo. Il modulo di riferimento è il 3-5-2.

TATTICA – Il modulo di riferimento di Mihajlovic in questo periodo è il 3-5-2, interpretato in un modo simile proprio a quello dell’Inter. A centrocampo c’è un regista basso (Dominguez), con al suo fianco due giocatori pronti a dividersi tra fase offensiva e difensiva. In attacco Arnautovic è il riferimento centrale, con gli altri pronti a girargli attorno come seconde punte, svariando sugli esterni e anche incontro. Fondamentali sono le fasce, anche in fase di finalizzazione. Come modulo di riserva si vede anche il 4-2-3-1. Lo stile difensivo sa essere sia aggressivo, con le linee che si alzano a prendere gli avversari fino alla difesa, sia più passivo con le linee più basse e la ricerca delle ripartenze.

STATISTICHE – Il Bologna è il sest’ultimo attacco della Serie A con 37 gol segnati, di cui 13 negli ultimi 15 minuti di partita. Dal 60esimo al 90esimo però è anche il periodo in cui la squadra subisce più reti: in totale 22 su 47. La difesa è tenuta in piedi anche dai portieri: i rossoblù sono settimi per parate in A. La corsa invece non è certamente un punto di forza: con 105,189 km a gara sono penultimi in campionato. Il Bologna è la squadra che più di tutti in Serie A cerca la conclusione da fuori area, e infatti ha prodotto 8 reti.

DETTAGLI – Theate in difesa è la rivelazione della stagione. Il classe 2000 si è imposto come titolare assoluto ed è un difensore moderno in grado di unire fase difensiva e di possesso: secondo per passaggi medi a partita, terzo per contrasti, secondo per intercetti, terzo per spazzate. Un altro giovane in rampa di lancio è Hickey. Lo scozzese si è disimpegnato sia a destra che a sinistra, trovando ben 5 gol (secondo miglior marcatore). Nico Dominguez a centrocampo è il regista basso, il riferimento del gioco: quarto per passaggi medi e per km percorsi, è anche terzo per passaggi chiave e secondo per assist. Arnautovic in attacco è l’indispensabile riferimento centrale. Ama gestire il pallone anche fuori area ed è secondo per passaggi chiave e occasioni da gol, oltre che primo per tiri e miglior marcatore con 12 gol.

 

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button
Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro
Adblocker rilevato! Per cortesia leggi questo messaggio

Il sistema ha rilevato che stai usando AdBlock Plus un altro sistema adblocking

Noi non usiamo popup, flash, audio in autoplay o altri tipi di pubblicità invadenti e fastidiose

La pubblicità è l\'unico modo che abbiamo per reperire i fondi necessari al mantenimento delle infrastrutture e della redazione.

Per favore aggiungi www.inter-news.it alla whitelist del tuo sistema AdBlock.

Refresh