Icardi via dall’Inter, quasi record: la lista delle cessioni più care

Articolo di
31 Maggio 2020, 13:40
Condividi questo articolo

Con il definitivo riscatto da parte del PSG (vedi articolo), la cessione di Mauro Icardi rientra tra le più onerose messe a segno dall’Inter nella sua storia. Ecco la lista dei dieci calciatori che hanno fatto incassare di più l’Inter.

ADDIO DEFINITIVO – Dalle 13 di oggi è ufficiale: Mauro Icardi non è più un giocatore dell’Inter. Le 20 reti messe a segno in 31 presenze hanno convinto il PSG a comprarlo a titolo definitivo. Le cifre sono leggermente diverse da quelle pattuite: i 70 milioni iniziali sono diventati 50+8 di bonus. Nessuna svalutazione dal punto di vista dell’Inter, che mette a segno ugualmente un’ottima plusvalenza (era a bilancio per meno di due milioni). Con una valutazione di tale importo, Icardi scala rapidamente la rosa delle cessioni più care nella storia nerazzurra. Ma quali sono le altre nella top 10?

ICARDI E GLI ALTRI: LE CESSIONI PIÙ CARE DELL’INTER

MERCATO DI SPAGNA – Nella storia dell’Inter i colpi in uscita più costosi hanno una destinazione comune: la Spagna. Il record assoluto è detenuto da Zlatan Ibrahimovic. Lo svedese passa al Barcellona nell’estate 2009, in cambio di soldi e una contropartita di lusso, Samuel Eto’o. Uno scambio che ha fatto la storia dei mesi successivi, e in cui il valore totale di Ibrahimovic venne fissato a 69,5 milioni di euro. A questo segue la cessione più dolorosa del recente passato nerazzurro. Nel 2002 il Fenomeno Ronaldo si accasa al Real Madrid per 45 milioni. E la stessa rotta viene percorsa da Mateo Kovacic nel 2015, con l’Inter che spunta un prezzo di 38 milioni per il croato. Quindi Icardi si posiziona quindi in seconda posizione assoluta tra le cessione più care della storia nerazzurra.

PEZZI DA NOVANTA – Segue un trio offensivo che porta nelle casse interiste 82,5 milioni di euro complessivi. Si tratta di Mario Balotelli (al Manchester City per 29,5 mln nel 2010), Samuel Eto’o (all’Anzhi per 27 mln nel 2011) e Hernan Crespo (al Chelsea per 26 mln nel 2003). Tra questi nomi, in classifica troviamo anche Clarence Seedorf, scambiato alla pari con Francesco Coco del Milan nel 2002, per un valore di 29 milioni; e poi un altro centrocampista, Geoffrey Kondogbia, riscattato dal Valencia per 22 milioni a maggio 2018. E, infine, chiude la top10 un insospettabile. A chiudere questa lista è Sebastien Frey, che nel 2003 passa al Parma per 21 milioni di euro (comprendenti anche il cartellino di Sergio Conceiçao). Di seguito la top 10, aggiornata dopo la cessione di Icardi.

LE DIECI CESSIONI PIÙ CARE DELLA STORIA DELL’INTER

1. Ibrahimovic al Barcellona nel 2009 (69,5 milioni di euro)

2. Icardi al PSG nel 2020 (58 mln)

3. Ronaldo al Real Madrid nel 2002 (45 mln)

4. Kovacic al Real Madrid nel 2015 (38 mln)

5. Balotelli al Manchester City nel 2010 (29,5 mln)

6. Seedorf al Milan nel 2002 (29 mln)

7. Eto’o all’Anzhi nel 2011 (27 mln)

8. Crespo al Chelsea nel 2003 (26 mln)

9. Kondogbia al Valencia nel 2018 (22 mln)

10. Frey al Parma nel 2003 (21 mln)




© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale


Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato



tifointer





ALTRE NOTIZIE




Inter-News offre un servizio gratuito ai suoi lettori, a cui non chiediamo nulla, si regge solo sulla raccolta pubblicitaria. Se usi un Ad Blocker ci impedisci di reperire i fondi necessari al mantenimento della struttura e al pagamento della redazione. Per cortesia, se ti piace Inter-News, disabilita il tuo Ad Blocker per questo sito. Grazie e buona lettura.