Icardi se ne frega: critiche sono 0, come gol e ansia. Dimostrazione Inter

Articolo di
8 settembre 2018, 12:31
Icardi

Mauro Icardi, finalmente convocato dall’Argentina (con la quale non è ancora sceso in campo), ha parlato dagli USA dove si trova appunto con la Seleccion (QUI l’intervista): il capitano dell’Inter, ancora a digiuno di gol in campionato, non sembra avere alcuna ansia dimostrando ancora una volta tutta la sua forte personalità. E intanto le trattative per il rinnovo di contratto avanzano…

PERSONALITÀMauro Icardi lo ha sempre detto e dimostrato: le critiche non lo toccano. E menomale, verrebbe da dire! Il numero 9 dell’Inter e dell’Argentina infatti è perennemente sotto il fuoco nemico delle critiche, che si tratti di vita privata o questioni riguardanti il campo. Ma lui se ne frega e si fa scivolare tutto addosso. Anzi, analizzando i suoi numeri, quasi sembra che le critiche lo rendano più forte. Nell’ultima intervista rilasciata dal ritiro della nazionale albiceleste, Icardi ribadisce il concetto: io all’Inter segno regolarmente, perché dovrei avere ansia?

DIMOSTRAZIONE INTER – L’ansia ovviamente dovrebbe derivare dal digiuno di gol in campionato: dopo le prime 3 giornate infatti Maurito si trova a quota 0 gol nella casella marcatori, esattamente come Cristiano Ronaldo. Altro discorso, ovviamente. Naturalmente nemmeno in casa Inter c’è preoccupazione e la dimostrazione arriva dalle trattative in corso per il rinnovo di contratto dell’argentino: non c’è fretta, come più volte ribadito dalla dirigenza nerazzurra e dall’entourage di Icardi, ma i discorsi avanzano. Sul tavolo ricchissimi bonus, che il capitano raggiungerà a suon di gol. Senza ansia.







ALTRE NOTIZIE