Icardi pigro e svogliato. Il Carpi sia un campanello d’allarme

Articolo di
24 Gennaio 2016, 22:23
cartolina da casa Inter
Condividi questo articolo

La gara tra Inter e Carpi ha evidenziato molti dei problemi attuali dell’Inter, soprattutto l’inconsistenza di un attacco prevedibile e troppo statico. Protagonista negativo, in tal senso, è stato Mauro Icardi: analizziamo la sua prestazione odierna con la rubrica “Una cartolina da casa Inter”

244917-800

Icardi in azione durante Inter-Carpi

ICARDI DEVE MIGLIORARE – Se c’è un messaggio che Inter-Carpi ha restituito ai tifosi nerazzurri è stato l’inefficacia di un attacco sterile. Anche Mauro Icardi ha mostrato il suo lato peggiore nel match odierno: l’attaccante argentino è stato perennemente lontano dall’azione, aiutando poco i compagni, senza cercare con insistenza di diventare il centro del gioco. La punta nerazzurra non può continuare a navigare tra il pigro e lo svogliato: Mancini, nella fase cruciale della stagione, deve affidarsi a chi gli permette maggiori certezze nel gioco offensivo. La strada è ancora lunga, Icardi può e deve migliorare, come tutta l’Inter.


Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato



tifointer






ALTRE NOTIZIE