Focus

Gosens, maglia da titolare cercasi: buon ingresso anche in Fiorentina-Inter

Robin Gosens parte dalla panchina anche in Fiorentina-Inter, entrando poi nel corso del secondo tempo. Una buona prova per il tedesco, specie rispetto al predecessore.

TANTA FAMERobin Gosens ha voglia di calcio, di Inter e di minuti in campo. I guai fisici sembrano definitivamente alle spalle, eppure anche in Fiorentina-Inter ha assistito al calcio d’inizio dalla panchina. Salvo poi entrare al 68′ al posto di Federico Dimarco, il peggiore in campo dei nerazzurri. E rispetto al compagno, il numero 8 non ha prodotto danni, dimostrando anzi una straordinaria pulizia nei passaggi (100% di precisione) e giocando costantemente proiettato in avanti. Un altro buon ingresso quindi per il tedesco, che continua a dimostrare a Simone Inzaghi di essere pronto per una maglia da titolare.

POCHI MINUTI – Finora in stagione Gosens ha raccolto 366 minuti in totale. Solo Romelu Lukaku (fuori da due mesi), Danilo D’Ambrosio, Roberto Gagliardini (due riserve), Kristjan Asllani e Raoul Bellanova (due giovani arrivati in estate) hanno giocato meno di lui. Un bilancio piuttosto strano, se consideriamo che nella prima di campionato a Lecce e nelle prime due di Champions League Gosens era partito titolare. Restando per di più in campo fino alla fine proprio nei due impegni europei. In pratica tre gare in cui il tedesco raccoglie il 65% dei minuti totali giocati in stagione. Cos’è successo dopo? Come si spiega questo arretramento nelle gerarchie?

Per Gosens è tempo di una maglia da titolare (di nuovo)

PROSSIMO TITOLARE – Con l’addio di Ivan Perisic la scorsa estate, Robin Gosens era il candidato automatico per il ruolo di esterno sinistro dell’Inter. Tra il numero 8 e questa investitura sembravano esserci di mezzo solo i problemi fisici, che hanno inficiato tutta la scorsa stagione del tedesco. E considerando le tre partenze da titolare a inizio stagione, e la qualità poi dei suoi ingressi (quello a Barcellona su tutti), sembra che gran parte della ruggine se ne sia andata dai suoi muscoli. È quindi giunto il momento di investire sulla titolarità di Gosens, magari già dalla sfida di mercoledì contro il Viktoria Plzen (18.45). Un impegno che sembra avere tutte le caratteristiche per esaltare il gioco del tedesco, garantendo il corretto livello di intensità per (ri)prendere sempre più confidenza con il campo.

Fiorentina-Inter, pagelle: Dzeko decisivo, Correa nullo! Ma il leader ha il 10

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button
Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro

Ads Blocker Detected!!!

Abbiamo notato che sta usando un AdBlocker. INTER-NEWS.IT sostiene spese ingenti di personale, infrastrutture tecnologiche e altro e disabilitando la pubblicità ci impedisci di guadagnare il necessario per continuare a tenerti aggiornato con le notizie sull\'Inter. Per favore inserisici il nostro sito nella tua lista di esclusione del tuo AdBlocker.

Grazie.

Powered By
Best Wordpress Adblock Detecting Plugin | CHP Adblock