Godin in uscita dall’Inter. Come cambia la difesa di Conte: Skriniar decisivo

Articolo di
11 Settembre 2020, 17:28
Condividi questo articolo

Diego Godin è in uscita dall’Inter, con il Cagliari che è pronto ad accoglierlo (qui le ultime). Conte dovrà quindi reimpostare la difesa a 3 che, nella seconda parte di stagione, aveva fatto affidamento sull’esperienza dell’ex Atletico Madrid

DIFESA – L’Inter, nella scorsa stagione, ha costruito una fase difensiva di assoluto livello. Lo testimoniano i numeri: 36 gol subiti in Serie A che sono valsi il titolo di retroguardia meno battuta del torneo e un Europa League in cui, se escludiamo la finale, la squadra nerazzurra è stata totalmente impermeabile agli attacchi delle squadre avversarie. Merito va all’organizzazione difensiva ma, è indubbio, che uno dei motivi per cui la difesa è salita di livello è la presenza di Diego Godin. Il difensore uruguayano ha giocato una seconda parte di stagione di alto livello, scalando le gerarchie di Conte tanto da togliere il posto da titolare a Milan Skriniar, considerato da sempre un intoccabile della formazione nerazzurra. Adesso, però, l’ex Atletico Madrid potrebbe salutare Milano. L’Inter e Conte devono rivedere gli automatismi difensivi.

CAMBIAMENTO – La partenza di Godin può significare il rilancio di Milan Skriniar. Il calciatore slovacco, quasi sempre titolare nella prima parte di stagione, ha vissuto sulla panchina la maggior parte dei match al ritorno in campo, complici le prestazioni maiuscole dello “Sceriffo”. Con la partenza del numero 2 nerazzurro, Skriniar ritorna prepotentemente al centro del progetto dell’Inter e, di fatto, riacquista il posto da titolare al fianco di De Vrij e Bastoni. Presumibilmente lo slovacco farà la staffetta con D’Ambrosio, che ha dimostrato di saper interpretare bene il ruolo di centrale di destra. In attesa, magari, di qualche rinforzo sul mercato. Kumbulla, talentuoso difensore del Verona è, infatti, ancora sulla lista della dirigenza nerazzurra.


Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato



tifointer





ALTRE NOTIZIE