FocusPrimo Piano

Gagliardini vs. Milinkovic-Savic sfida già vista: un’altra Inter-Lazio così?

Gagliardini si candida per una maglia da titolare in Inter-Lazio. Non una novità nella usa carriera, anzi. Il centrocampista nerazzurro conosce benissimo la partita contro la Lazio… e contro Milinkovic-Savic

PARTITA NELLA PARTITA – La titolarità di Roberto Gagliardini contro la Lazio è un must ormai intramontabile. Il centrocampista nerazzurro riesce spesso a strappare la fiducia del proprio tecnico a causa/grazie alla presenza di Sergej Milinkovic-Savic nella squadra avversaria. In Inter-Lazio, così come nelle sfide giocate a Roma, la fisicità di Gagliardini è una delle armi “tattiche” preferite per cercare di limitare la strapotere del centrocampista serbo della Lazio. Nel 3-1 dell’andata è stato esattamente così, per Simone Inzaghi, che già conosceva la sfida da avversario. Infatti fu così anche la prima volta, nell’1-3 firmato Stefano Vecchi in casa della Lazio di… Inzaghi. Con Luciano Spalletti finì 0-0 a Milano sia in Serie A sia in Coppa Italia (1-1 dopo i tempi supplementari e 4-5 dopo i tiri di rigore, ndr), con Antonio Conte 1-1 a Roma.

UNO VS. UNO – Insomma, la partita nella partita Gagliardini vs. Milinkovic-Savic è qualcosa di già visto e rivisto. E se stasera, invece, toccasse ad Arturo Vidal completare il centrocampo a tre dell’Inter di Inzaghi? Probabilmente il jolly Gagliardini è meglio venga utilizzato nel finale di partita, per controllare un Milinkovic-Savic già stanco e possibilmente gestire il risultato. Tra qualche ora sapremo la scelta di Inzaghi sul centrocampista prescelto per marcare il serbo (vedi probabili formazioni di Inter-Lazio). Ma anche quella di Sarri per svincolare il suo centrocampista dall’uno vs. uno…

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button