Focus

Gagliardini tra presente e futuro: l’Inter ha ancora bisogno di lui?

Roberto Gagliardini è in ballottaggio con Stefano Sensi per una maglia da titolare in Inter-Sassuolo (vedi articolo). L’ex Atalanta vuole dimostrare a Conte di poter essere ancora utile alla causa

SPIRAGLIO – Roberto Gagliardini potrebbe avere un’occasione importante domani sera, in Inter-Sassuolo. Antonio Conte potrebbe schierarlo titolare dopo quasi un mese, complice l’assenza di Marcelo Brozovic, per squalifica, che ha mischiato le carte a centrocampo.

PERCORSO – Quasi un anno fa, il 24 giugno 2020, Gagliardini si divorava un gol facilissimo nel 3-3 casalingo contro i neroverdi. Un errore che ha rallentato le speranze di scudetto dell’Inter. Domani sera, il classe ’94 potrebbe prendersi una rivincita, sperando di vincere il ballottaggio con Stefano Sensi, altro personaggio in cerca d’autore nello scacchiere di Conte.

UTILE? – Il contratto di Gagliardini scadrà a giugno 2023, e l’ingaggio dell’ex Vicenza è tra i meno onerosi dell’organico (circa 1,5 milioni a stagione). In estate, però, Conte potrebbe decidere di ritoccare la rosa in alcune zone di campo specifiche. A centrocampo qualcosa verrà fatto e Gagliardini, nonostante il vincolo in essere, dovrà sfruttare ogni occasione possibile, da qui a fine anno, per dimostrare di poter essere ancora utile al suo tecnico.

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale

Articoli correlati

Back to top button

Rilevato Ad Block

Inter-News offre un servizio gratuito ai suoi lettori, a cui non chiediamo nulla, e si regge solo sulla raccolta pubblicitaria. Se usi un Ad Blocker ci impedisci di reperire i fondi necessari al mantenimento della struttura e al pagamento della redazione. Per cortesia, se ti piace Inter-News, disabilita il tuo Ad Blocker per questo sito. Grazie e buona lettura.