Fiorentina-Inter per voltare subito pagina: due ritorni fondamentali

Articolo di
3 Febbraio 2021, 19:00
Fiorentina-Inter
Condividi questo articolo

La nota positiva di Fiorentina-Inter per i nerazzurri è sicuramente la possibilità di riscattare subito la sconfitta di ieri in casa contro la Juventus. Una sfida che vedrà – rispetto alla partita di Coppa Italia – il ritorno di due elementi fondamentali per la squadra: Romelu Lukaku e Achraf Hakimi.

VOLTARE PAGINAFiorentina-Inter è la grandissima occasione per i nerazzurri di mettersi subito alle spalle la sfida persa contro la Juventus e di prendere la carica a mille per il ritorno, in programma il prossimo mercoledì. Quanto visto a San Siro, ha dimostrato ancora una volta che i nerazzurri – senza i classici grossolani errori autolesionisti – sono una squadra in grado di giocarsela con chiunque, quantomeno in Italia. Nessun risultato in vista di venerdì sera deve essere accettabile al di fuori della vittoria. Specialmente visto il ritorno di due elementi fondamentali, la cui assenza ha pesato tantissimo contro i bianconeri in Coppa ItaliaRomelu Lukaku e Achraf Hakimi.

TABÙ DA SFATARE – Ottenere una vittoria in Fiorentina-Inter, però, sebbene “obbligatorio”, non sarà un’impresa facile. Specialmente considerando che l’Artemio Franchi negli ultimi anni si è trasformato in un tabù. L’ultima vittoria, infatti, è stata fatta registrare nel febbraio 2014 (sette anni fa), per 1-2. Da allora solo sconfitte e pareggi. Anche negli ottavi di finale di Coppa Italia di quest’anno, considerando i tempi regolamentari, con il punteggio fermo sull’1-1 e con la partita decisa soltanto da un gol di Lukaku all’ultimo minuto dei tempi supplementari.

STRISCIA POSITIVA – Un altro aspetto importante da mantenere in Fiorentina-Inter di venerdì è anche la striscia di clean sheet (porta imbattuta) che dura ormai da tre gare (in campionato). L’ultima partita in Serie A in cui Samir Handanovic è stato costretto a raccogliere il pallone dal fondo della rete è stata quella giocata contro la Roma. Da allora più nessuno è riuscito a segnare ai nerazzurri tra Juventus (2-0), Udinese (0-0) e Benevento (4-0). Proprio il portiere sloveno sarà chiamato a riscattarsi per l’ennesimo errore stagionale (clamoroso quello di ieri sera) che ha deciso la sfida contro la Juventus. Fondamentale, per rompere il tabù Franchi e voltare pagina.




© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale


Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato



tifointer





ALTRE NOTIZIE




Inter-News offre un servizio gratuito ai suoi lettori, a cui non chiediamo nulla, si regge solo sulla raccolta pubblicitaria. Se usi un Ad Blocker ci impedisci di reperire i fondi necessari al mantenimento della struttura e al pagamento della redazione. Per cortesia, se ti piace Inter-News, disabilita il tuo Ad Blocker per questo sito. Grazie e buona lettura.