Fiorentina-Inter 3-3, cinque dati statistici che potresti non sapere

Articolo di
25 febbraio 2019, 09:10
Rosario Abisso VAR Fiorentina-Inter

L’Inter viene derubata dall’arbitro Rosario Abisso, che regala un rigore inesistente alla Fiorentina e scippa i nerazzurri di due punti che stavano venendo portati faticosamente a casa. Il rocambolesco 3-3 del Franchi, ennesima partita folle a Firenze negli ultimi anni, regala anche dei numeri incredibili, come confermano alcune delle statistiche relative a Inter-Rapid Vienna.

UNO – Il punto recuperato dall’Inter da posizione di svantaggio in questa Serie A. I nerazzurri avevano sempre perso nelle sei precedenti circostanze in cui erano finiti sotto, e senza Rosario Abisso sarebbero presumibilmente stati tre. In questa stagione le rimonte erano arrivate solo in Champions League, con due vittorie e due pareggi (subendo il primo gol della partita in tutte e sei le giornate).

TRE – I gol realizzati da Matias Vecino in Fiorentina-Inter. I precedenti due li aveva firmati con la maglia viola in un altro match rocambolesco, il 5-4 del 22 aprile 2017.

DICIASSETTE – I secondi dopo cui Stefan de Vrij ha infilato la propria porta per l’1-0 della Fiorentina. È il gol più rapido subito dall’Inter nella sua storia, superato di appena un secondo quello di Arturo Vidal al 18” della vittoria per 1-3 contro la Juventus del 3 novembre 2012, match anche lì segnato da evidenti errori arbitrali.

VENTIDUE – I mesi passati dall’ultimo rigore parato in campionato da Samir Handanovic. Era proprio in un Fiorentina-Inter, il già citato 5-4 del 22 aprile 2017, quando neutralizzò il tiro dal dischetto di Federico Bernardeschi. Lo sloveno ha poi preso gol in sei delle successive sette battute dagli undici metri, con Mirco Antenucci della SPAL che ha tirato a lato lo scorso 7 ottobre.

CENTOUNO – I minuti del rigore (inesistente) trasformato da Jordan Veretout. Anche qui si tratta di un record, ossia il gol subito arrivato più tardi in una partita dell’Inter non contando i tempi supplementari. Il precedente era di Cristian Zapata del Milan, il 15 aprile 2017 al 97′, e curiosamente in panchina per i nerazzurri c’era proprio Stefano Pioli, beneficiario del regalo dell’arbitro: Fiorentina-Inter è incredibilmente stata da record su entrambi i fronti.

Inter-news.it - Google News Inter-news.it - New Now





ALTRE NOTIZIE