Focus

FANTACALCIO – Inter, come gestire la difesa per il mercato invernale

Meritato riposo nel corso di questa pausa natalizia per i giocatori dell’Inter allenati da Antonio Conte, oggi primi in classifica a pari merito con la Juventus. Il fantacalcio invece non riposa mai, anzi! Tra le leghe si respira già aria di mercato. Ecco come gestire la tua rosa – chi svincolare e non – in vista del mercato di gennaio, oggi si parte con la difesa.

LA DIFESA – La difesa dell’Inter, compresa anche dal portiere e quindi Samir Handanovic che in questa stagione ha giocato tutte le partite da titolare, è tra le meno battute di questo campionato. La sua media voto nonostante il ruolo e i 14 gol subiti è di tutto rispetto: una sufficienza piena che merita sicuramente la riconferma. Il capitano dell’Inter non si affida solo all’aiuto dei suoi compagni in difesa, tra i migliori in Europa, ma anche al suo talento, così come dimostrato in più riprese. Per alcuni giocatori di movimento invece, nonostante l’Inter la difesa meno battuta del campionato di Serie A, le cose non vanno proprio nel migliore dei modi. Stefan de Vrij ad oggi è il migliore, e lo dimostra la sua fantamedia vicina al sette. Tra i pilastri della difesa nerazzurra capace di trovare diverse volte anche la via del bonus (ad oggi una sola marcatura). Milan Skriniar in netta ripresa, dopo un inizio così così dovuto al cambio di modulo, impossibile farne a meno. Diego Godin è una delle fanta-delusioni di questa stagione. Al contrario dello slovacco, l’esperto difensore ex Atletico Madrid era partito anche bene, ma sembrerebbe non essersi adattato ancora al calcio italiano, da svincolare a gennaio. Chi potrebbe guadagnare una maglia da titolare a sue spese potrebbe essere il giovane Alessandro Bastoni. Con un prezzo low-cost potrebbe diventare uno dei titolari inamovibili dell’Inter di Antonio Conte che più volte lo ha lanciato in campionato, facendo molto bene. Puntate su di lui all’asta di riparazione. Non possiamo dire lo stesso con Cristiano Biraghi. L’italiano cresciuto nel settore giovanile nerazzurro non ha sostituito l’infortunato Kwadwo Asamoah, ad oggi il titolare dell’Inter (condizione fisica permettendo). Ad un prezzo superiore ai 10 fantamilioni va sicuramente scartato. Occhio alla trappola Danilo D’Ambrosio: l’esperto difensore italiano ad inizio stagione partiva dietro le gerarchie, ma si è poi scoperto un ottimo jolly capace di interpretare più ruoli in campo, per questo motivo trova sempre una maglia da titolare. Impossibile valutare invece le prestazioni di Andrea Ranocchia (utilizzato solo le prime due giornate) e il giovane Dimarco, anche lui prodotto del vivaio interista, e che già a gennaio potrebbe salutare la squadra.

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button