Esposito, chance dalla panchina? Lukaku inamovibile, Sanchez utilizzabile

Articolo di
24 Luglio 2020, 19:20
Sebastiano Esposito Sebastiano Esposito
Condividi questo articolo

Nonostante l’obiettivo Champions League raggiunto, sembra comunque esserci poco spazio in queste ultime giornate di campionato per i giovani nerazzurri. Tra questi Sebastiano Esposito, entrato soltanto per uno scampolo di partita contro la SPAL. Difficile una chance da titolare in Genoa-Inter.

PANCHINATO – Sebastiano Esposito è indubbiamente uno dei prospetti più interessanti non solo della società nerazzurra, ma anche del calcio italiano. Il giocatore, nelle – poche – chance avute quest’anno, ha sicuramente mostrato tanta personalità e soprattutto sprazzi del suo talento. Basti pensare al rigore procurato in Champions League nella sfida di San Siro contro il Borussia Dortmund, o la prima rete in Serie A arrivata proprio contro i rossoblu nella sfida del girone di andata finita 4-0. Da allora però, specialmente in un periodo post lockdown che ha visto tanta necessità di ruotare i giocatori, è stato quasi nullo il minutaggio per il giovane attaccante.

ALTRE SCELTE – Anche domani sera, in occasione di Genoa-Inter, probabilmente Esposito partirà dalla panchina. Romelu Lukaku, si è visto in questa stagione, è praticamente irrinunciabile per Antonio Conte che lo ha sempre schierato quando ne ha avuto la possibilità. In vista dell’Europa League potrebbe essere necessario non rischiare alcuni giocatori (lo spavento de Vrij insegna), ma Alexis Sanchez non fa parte di questi. Allo stato attuale, infatti, il cileno potrà disputare soltanto la sfida degli ottavi di finale contro il Getafe, dovendo quindi poi tornare al Manchester United a fine prestito. Un giocatore schierabile e utilizzabile dunque senza troppe preoccupazioni, specialmente per cercare di evitare il quarto posto in classifica che non garantirebbe – fino a un’eventuale eliminazione in Europa di Napoli e Roma – il posto sicuro nella prossima Champions League.

TORO SCORNATO – Una chance però per scendere in campo da subentrante, Sebastiano Esposito può averla. Lautaro Martinez, infatti, non sta vivendo uno dei suoi migliori momenti di forma, un calo che può essere soltanto in parte imputabile alle voci di mercato. La realtà è che ‘El Toro’ ha trascinato l’attacco – insieme a Lukaku – per tutta la prima parte di stagione e per un giocatore della sua età è normale un momento di calo. Ecco dunque che si aprirebbe uno spiraglio per Esposito, specialmente se il risultato dovesse sorridere ai nerazzurri. E chissà che, dopo un intero girone esatto, non possa dare continuità alla sua prima rete in Serie A e con la maglia dell’Inter.


Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato



tifointer





ALTRE NOTIZIE