Eriksen, tre indizi fanno una prova: il danese è al top per il Milan

Articolo di
15 Ottobre 2020, 11:00
Christian Eriksen Christian Eriksen
Condividi questo articolo

Christian Eriksen ci ha preso gusto. Anche con l’Inghilterra il danese ha trovato il gol ed è stato decisivo. Ecco come ha giocato con la sua Danimarca.

TERZO INDIZIO – Un famoso proverbio dice che tre indizi fanno una prova. Per confermare Eriksen in questa sosta per le nazionali ha deciso di lasciarne precisamente tre. Tre gol consecutivi che valgono appunto tre indizi. Il centrocampista ha sfruttato questo periodo con la Danimarca per trovare carica. Forse pure troppa viste certe dichiarazioni. E lo ha fatto nel migliore dei modi.

TREQUARTISTA – Il suo ruolo in nazionale è sostanzialmente sempre lo stesso. Come contro l’Islanda Eriksen è stato mandato in campo da trequartista nel 4-2-3-1, come si vede da questa mappa presa da Whoscored:

Eriksen heatmap Danimarca

La sua zona di influenza è stata principalmente la trequarti, ma si è anche abbassato per aiutare lo sviluppo del gioco. I numeri, come al solito con la Danimarca, confermano la sua centralità: 81 tocchi (terzo della squadra), 68 passaggi (quarto). I suoi 3 tiri sono il top della squadra. vi rientra ovviamente anche il rigore che ha deciso la sfida.

CARICO PER IL DERBY – Le due settimane con la Danimarca insomma restituiscono a Conte un Eriksen mentalmente rigenerato. Tre gol, tutti decisivi, a coronare prestazioni di livello. Una serenità ritrovata che può essere importantissima in vista della sfida col Milan. Dove il numero 24 è in ballottaggio per una maglia da titolare.

 



Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato



tifointer





ALTRE NOTIZIE