Focus

Dzeko, non solo i gol: il bosniaco è il vero riferimento offensivo dell’Inter

Edin Dzeko è sempre più un riferimento per l’Inter di Inzaghi. Il bosniaco, estremamente prolifico in zona gol, si distingue anche per altre caratteristiche fondamentali per il gioco offensivo dei nerazzurri

RECORD – L’inizio stagionale di Edin Dzeko può essere definito, senza mezzi termini, da record. Il bosniaco, infatti, ha segnato ben sette gol nelle prime dieci partite con la maglia dell’Inter, e le marcature arrivano ad 8 se si considera il gol arrivato contro lo Sheriff in Champions League. Numeri però che descrivono solo l’impatto monstre che l’ex attaccante della Roma sta avendo in nerazzurro. Dzeko, infatti, è il vero riferimento offensivo della squadra. La sua capacità di dialogare con i compagni e di fungere da vero e proprio regista offensivo ne fanno un giocatore di cui l’Inter di Simone Inzaghi non può fare a meno.

CONTINUITA’ – Tra i calciatori nel reparto offensivo, inoltre, Dzeko è l’unico che, in questo inizio di stagione sta mostrando continuità di rendimento. Lautaro Martinez ad esempio, pur avendo disputato un buon inizio di stagione, nelle ultime tre uscite dell’Inter è apparso un po’ sottotono. Correa e Sanchez, per i continui problemi fisici, non sono riusciti a dare un contributo concreto alla causa nerazzurra che, di conseguenza, è sempre più legata al rendimento di Dzeko.

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button