Dzeko-Inter non casuale. Due clamorose permanenze all’orizzonte? 3 indizi

Articolo di
26 marzo 2019, 14:50
Edin Džeko Napoli-Roma

L’Inter sembra aver scelto Edin Dzeko per il dopo Mauro Icardi (vedi articolo), che pur essendo tornato in gruppo non sembra poter rimanere in nerazzurro anche la prossima stagione. Il suo posto potrebbe dunque essere rimpiazzato dall’attuale centravanti della Roma, fedelissimo di Luciano Spalletti e grande amico di Ivan Perisic e Radja Nainggolan. Potrebbero essere dei segnali?

INDIZI SUL FUTURO DELL’INTER? – Premettiamo subito che ci troviamo esclusivamente nel campo delle ipotesi, ma sicuramente il nome di Edin Dzeko potrebbe voler dire tanto in ottica futuro. L’attaccante della Roma, sempre meno coinvolto nel progetto giallorosso, già in passato era andato vicino al trasferimento al Chelsea e la prossima stagione potrebbe definitivamente salutare la Capitale. Non è un mistero che all’Inter piaccia, così come non è un mistero che piaccia anche a Luciano Spalletti, che lo ha già allenato in giallorosso facendogli disputare la sua miglior stagione in Serie A, culminata con la vittoria della classifica capocannonieri. Dzeko è stato sempre un po’ nostalgico del tecnico toscano, che ha saputo valorizzarlo e motivarlo come nessun altro era riuscito a fare. Che il suo nome sia un segnale sulla permanenza di Spalletti all’Inter? Ricordiamo che l’allenatore nerazzurro ha un contratto fino al 2021, anche se i rumors tendono a volerlo allontanare da Milano, con Antonio Conte pronto a subentrare.

LEGAMI CHE CONTANO – Dzeko è anche indissolubilmente legato ai nomi di Radja Nainggolan e Ivan Perisic. Il croato già in passato ha provato a portarlo all’Inter, approfittando proprio del trasferimento di Nainggolan. Quest’ultimo invece è stato suo compagno alla Roma e grande amico fuori dal campo. Fattori, questi, che potrebbero pesare sull’eventuale decisione futura del bosniaco. Non solo, perché anche questi potrebbero essere indizi sull’Inter che verrà. Perisic infatti attualmente non è per niente sicuro della sua permanenza, soprattutto alla luce di un gennaio molto tormentato che lo ha portato vicinissimo al trasferimento in Premier League. Un possibile e sempre più probabile addio di Icardi, non proprio miglior amico del croato, potrebbe anche portarlo a rivedere i suoi piani futuri. Sia Perisic che Nainggolan, inoltre, sono molto legati a Spalletti. Sono solo supposizioni, ricordiamolo. Ma qualche indizio c’è.

Condividi questo articolo

Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato

Google News News Nows Inter News App per Android GRATIS! Inter News App per iOs GRATIS!


tifointer





ALTRE NOTIZIE