Focus

Dzeko in Venezia-Inter si conferma: è il regista offensivo della squadra

Venezia-Inter ha visto tra i suoi protagonisti Edin Dzeko. Pur non segnando il bosniaco è stato il migliore in campo secondo la Lega Serie A, confermandosi regista offensivo della squadra.

PRESENZA NEL GIOCO – Venezia-Inter ha visto partire Dzeko tra i titolari in attacco. Una conferma dopo la prova di spessore in Champions League contro lo Shakhtar Donetsk. Il bosniaco stavolta non ha segnato, ma ha confermato il suo ruolo di regista offensivo. Mostrandosi ancora più presente nella manovra. Tanto influente da risultare il migliore in campo per il report della Lega Serie A.

REGISTA OFFENSIVO – I tocchi di Dzeko contro il Venezia sono stati 60. Un numero ingente, straordinario per una punta. Che lo rende il quinto della squadra per palloni giocati, dopo i difensori e Brozovic. Ecco la mappa che li rappresenta, presa da Whoscored:

Il numero nove, come evidente, si è presentato a tutto campo. Questo nonostante sia stato il terzo per pressione ricevuta dopo Lautaro Martinez e Correa secondo il report della Lega Serie A. L’Inter ha giocato di media con un baricentro alto, addirittura a 60,57 metri nel primo tempo, quindi la sua presenza fin dalla metà campo indica che quando serviva si è abbassato a cercare di dare opzioni di gioco. I passaggi tentati sono 40, con 2 dribbling e 5 tiri.

MOVIMENTO COSTANTE – Riferimento offensivo sì, ma non certo statico ad aspettare i palloni lunghi. Il bosniaco infatti è secondo per km percorsi con 11,106, superato solo dal maratoneta Brozovic. E ha tentato solo 2 duelli aerei. Dzeko, al contrario di Correa, è sempre più inserito nel gioco di Inzaghi. E il suo coinvolgimento sale di conseguenza.

 

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button