Focus

Dumfries: il Torino per chiudere in crescendo

Arrivato per 12,5 milioni di euro in estate con il peso di dover sostituire Hakimi sulla fascia destra, Denzel Dumfries ci ha messo un po’ a inserirsi. Adesso, l’olandese, ha sfruttato in pieno l’assenza di Matteo Darmian e si è preso la titolarità della fascia destra. 

CONFERMA – Dumfries è ormai il titolare della fascia destra nerazzurra e la titolarità se l’è presa con determinazione. L’errore contro la Juventus che causò il rigore e il conseguente pareggio dei bianconeri ormai è un lontano ricordo. L’esterno olandese si è preso di prepotenza la scena sfruttando in pieno l’assenza dell’altro esterno destro dell’Inter, Darmian. Il numero 36 nerazzurro è stato fermo ai box e Dumfries, in questo periodo, ha sfoggiato prestazioni di alto livello timbrando anche due volte il cartellino. Fisico, potenza, ma anche ottima fase difensiva. Ci è voluto un po’, ma era normale aspettarselo. Arrivava da un campionato non come la Serie A dove ha sempre giocato nel ruolo di terzino in una difesa a 4. Il ruolo dell’esterno a tutta fascia è un’altra cosa, anche Perisic ci ha messo un po’ per adattarsi. Dumfries ora ha la sfida contro il Torino di domani per certificare la sua crescita. I granata sono sempre ossi duri visto il ritmo forsennato e l’alto pressing e dunque Dumfries, contro la squadra di Juric (vedi articolo), deve confermare il suo finale di 2021 in crescita per poi esplodere, definitivamente, nel 2022.

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button
Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro
Adblocker rilevato! Per cortesia leggi questo messaggio

Il sistema ha rilevato che stai usando AdBlock Plus un altro sistema adblocking

Noi non usiamo popup, flash, audio in autoplay o altri tipi di pubblicità invadenti e fastidiose

La pubblicità è l\'unico modo che abbiamo per reperire i fondi necessari al mantenimento delle infrastrutture e della redazione.

Per favore aggiungi www.inter-news.it alla whitelist del tuo sistema AdBlock.

Refresh