Focus

Dimarco e Correa nel segno di Perisic e Sanchez: tecnica e colpi per l’Inter

Dimarco e Correa avranno un compito importante nella nuova Inter di Inzaghi, privata di Perisic e Sanchez. I due dispongono di un bagaglio tecnico importante, che potrebbe rivelarsi utile in casi di partite chiuse o da recuperare.

VOGLIA DI RIVALSA – Federico Dimarco e Joaquin Correa sono al secondo anno nerazzurro con Simone Inzaghi in panchina. Nella loro prima stagione a Milano non hanno convinto appieno i tifosi e gli addetti ai lavori. Il primo, di ritorno dopo vari prestiti, si è dimostrato utile a partita in corso. Meno dal primo minuto. L’argentino, invece, è stato tormentato dagli infortuni, che non gli hanno permesso di giocare con continuità. Deludendo. Quest’anno avranno entrambi un compito importante. Date le partenze di Ivan Perisic e Alexis Sanchez (manca solo l’ufficialità, ndr), l’Inter ha perso quei colpi tecnici che i due ex potevano garantire, data la loro grande tecnica individuale. Se il croato ha contribuito attivamente alla fase offensiva nerazzurra, garantendo gol e assist a valanga fin dal primo minuto in campo, il cileno si è spesso rivelato importante partendo dalla panchina e risolvendo partite bloccate. Soprattutto nel biennio firmato Antonio Conte (vedi dichiarazioni).

Dimarco e Correa all’Inter sull’esempio di Perisic e Sanchez

TECNICA E COLPI – Persi loro due, ora tocca a Dimarco e Correa assumersi maggiori responsabilità in rosa. Entrambi dispongono di un bagaglio tecnico importante. Utilissimo per sbloccare partite complicate. L’esterno classe ’97, pur avendo caratteristiche differenti dall’ex compagno croato, possiede un ottimo mancino, che potrebbe rivelarsi utile nei calci piazzati – per lui un gol lo scorso anno su calcio di punizione – e nei cross. Anche in Inter-Villarreal lo ha dimostrato con l’assist per la testa di Danilo D’Ambrosio e poi colpendo la traversa nel finale. El Tucu, invece, avrà il compito  di spaccare la partita, inventando giocate sopraffine e dribblando gli avversari. Il destino dell’Inter passa da loro e dalle loro giocate: con le dovute proporzioni, Dimarco e Correa possono diventare i Perisic e i Sanchez della nuova Inter di Inzaghi.

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button
Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro
Adblocker rilevato! Per cortesia leggi questo messaggio

Il sistema ha rilevato che stai usando AdBlock Plus un altro sistema adblocking

Noi non usiamo popup, flash, audio in autoplay o altri tipi di pubblicità invadenti e fastidiose

La pubblicità è l\'unico modo che abbiamo per reperire i fondi necessari al mantenimento delle infrastrutture e della redazione.

Per favore aggiungi www.inter-news.it alla whitelist del tuo sistema AdBlock.

Refresh