FocusPrimo Piano

Dimarco, da sosta a sosta: di nuovo in campo dal primo minuto?

Dalla sosta di settembre alla sosta di ottobre. Per Federico Dimarco – contro la Lazio – potrebbe ripetersi lo stesso copione della scorsa volta, quando scese in campo da titolare nella difesa a tre dell’Inter contro la Sampdoria.

DA SOSTA A SOSTA – Dalla sosta di settembre alla sosta di ottobre (attualmente in corso) per Federico Dimarco è arrivata la prima convocazione in nazionale. Un orgoglio per il giocatore e anche per l’Inter che ha deciso di puntare con forza sul giovane difensore ed esterno sinistro dopo un percorso di crescita che lo ha portato ad affermarsi in Serie A. Una cosa invece che potrebbe non cambiare è il suo ruolo al rientro dopo la sosta per le nazionali. Già la scorsa volta infatti Federico Dimarco era sceso in campo da titolare al posto di Alessandro Bastoni, alla sinistra del terzetto di difesa. Una possibilità che potrebbe ripetersi anche in Lazio-Inter.

Difesa, necessario rifiatare. Dimarco alternativa affidabile

MINUTAGGIO – Fin qui Federico Dimarco è stato sicuramente la prima alternativa difensiva più utilizzata da Simone Inzaghi. Già ieri abbiamo analizzato il sovraccarico sul terzetto titolare della retroguardia nerazzurra (vedi focus). Un fattore che è necessario cambiare per poter rimanere competitivi fino a fine stagione su tutti i fronti in cui l’Inter è impegnata. Federico Dimarco tornerà dall’esperienza con l’Italia probabilmente ‘riposato’, con pochi (o addirittura nessuno…) minuti nelle gambe. Ecco allora che potrebbe ripetersi per lui lo stesso copione dello scorso post-sosta, con un’altra presenza da titolare non come esterno di sinistra, ma come difensore.

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button