Focus

Darmian in Verona-Inter dimostra ancora una volta che sa essere decisivo

Verona-Inter ha visto tra i suoi protagonisti Matteo Darmian. Il terzino è stato decisivo con il cross per Correa nell’azione dell’1-2.

RUOLO DIVERSO – Il ruolo di Darmian in maglia Inter doveva essere quello del jolly. Il giocatore di esperienza, duttile, capace di dare un contributo solido in più ruoli. Invece il suo destino nerazzurro è di ben altro livello. Jolly sì, ma pronto a dispensare giocate decisive. Alla seconda con Inzaghi ci ha tenuto a ribadirlo.

LAVORO OSCURO – Due partite, due volte titolare. Nella rumba contro il Genoa è rimasto in ombra, ma Inzaghi lo ha confermato contro il Verona. Probabilmente per tenere a bada Lazovic. Darmian si è applicato concentrandosi sul lavoro oscuro della fase difensiva soprattutto nelle pieghe difficili del primo tempo. Poi ha visto uno spiraglio. Ed ha indossato ancora una volta i panni del protagonista a sorpresa.

OCCASIONE COLTA – Nell’azione dell’1-2 lui parte prima. Vede la difesa sbilanciata, legge la situazione e decide che è il momento. Nessuno riesce a seguirlo in quella fuga sulla destra così ben calibrata. Vidal lo serve, Darmian controlla guarda l’area e crossa. L’unico suo cross della partita. Su cui arriva Correa che ribalta il risultato. Una giocata, ma decisiva. Ecco come funziona con il numero 36 in maglia Inter.

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button