Focus

D’Ambrosio risorsa, una certezza per l’Inter: anche Inzaghi se lo tiene stretto

D’Ambrosio non delude. La preseason nerazzurra termina con una sconfitta pesante. A Pescara il Villarreal si impone per 4 a 2. In una serata in cui la difesa ha peccato diverse volte, l’unica nota positiva dell’Inter è proprio il numero 33. Non a caso il migliore in Inter-Villarreal (vedi pagelle).

VERSO LA DECIMA – Danilo D’Ambrosio si appresta a iniziare quella che sarà la sua decima stagione in nerazzurro. Colonna dello spogliatoio, si è ritrovato la fascia al braccio in più occasioni. Uno di quei giocatori che vengono apprezzati da ogni allenatore. Raramente parte negli undici titolari a inizio stagione, mai una parola fuori posto e, quando serve, c’è sempre. Nella preseason ha spiccato per le sue prestazioni. Non ha saltato una partita e ha segnato anche due gol nelle amichevoli. Lo stesso numero di Romelu Lukaku e Lautaro Martinez (vedi classifica marcatori completa). Con i nazionali ancora un po’ indietro di condizione, D’Ambrosio è sicuramente da tenere in considerazione. Simone Inzaghi sa di avere una grande risorsa in squadra.

CERTEZZA – Il calciomercato non è ancora terminato. Rimane da capire come si evolverà la questione Milan Skriniar. In base a ciò la società si muoverà in un modo o nell’altro, anche se le voci riguardanti un vice di Stefan de Vrij ancora non si sono placate. A prescindere dallo slovacco. Nonostante ciò, tra le certezze di Inzaghi c’è proprio D’Ambrosio. Tra le sue migliori caratteristiche c’è la duttilità, che gli permette di ricoprire più ruoli in difesa ma volendo anche largo sulle fasce. Presto compirà 34 anni. Esperienza e leadership, doti che in uno spogliatoio spesso tornano utili. Il momento che più lo rappresenta è forse quell’abbraccio con Denzel Dumfries lo scorso anno dopo la partita con l’Empoli. Nell’intervista post-partita D’Ambrosio aggiunse: «Non lasciamo nessuno indietro e siamo tutti allo stesso livello». Parole pesanti, parole da capitano.

TENERSELO STRETTO – Si tratta di un giocatore di cui l’Inter ha più che bisogno. I motivi sono dentro e fuori dal campo. In difesa Inzaghi, esclusi i tre titolari, al momento può contare su di lui e sull’adattamento di Matteo Darmian. Con Robin Gosens non ancora al top, Federico Dimarco sta dando buoni segnali come laterale sulla fascia sinistra. La differenza di condizione tra il numero 33 e i compagni di reparto si vede a occhio nudo. Nelle prime giornate i nerazzurri avranno subito due big match: Lazio alla terza e Milan alla quinta. Sarà importante partire con il piede giusto e il vizio del gol del classe ’88 napoletano può tornare utile. Fuori dal campo l’attaccamento di D’Ambrosio a questi colori è palpabile. Famiglia compresa. L’Inter fa bene a tenere stretto a sé un calciatore e soprattutto un uomo di questo livello.

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button
Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro
Adblocker rilevato! Per cortesia leggi questo messaggio

Il sistema ha rilevato che stai usando AdBlock Plus un altro sistema adblocking

Noi non usiamo popup, flash, audio in autoplay o altri tipi di pubblicità invadenti e fastidiose

La pubblicità è l\'unico modo che abbiamo per reperire i fondi necessari al mantenimento delle infrastrutture e della redazione.

Per favore aggiungi www.inter-news.it alla whitelist del tuo sistema AdBlock.

Refresh