FocusPrimo Piano

Dalbert si ‘ammortizza’ da solo: Inter alle prese con una decisione difficile

Dalbert vede terminare anzitempo il suo 2022, forse anche la stagione e di conseguenza l’avventura all’Inter. L’esterno sinistro brasiliano verrà operato nei prossimi giorni dopo l’infortunio “fai da te” rimediato in Brasile. E in attesa di conoscere i tempi di recupero, in casa nerazzura bisogna rivedere anche i piani relativi al suo futuro. Cambierà qualcosa adesso?

PROBLEMA EXTRA – Il grave infortunio di Dalbert (vedi comunicato) è un fulmine a ciel… nuvoloso. Minaccioso. Praticamente in piena tempesta. L’Inter si ritroverà costretta quasi sicuramente a modificare i propri piani sul futuro dell’esterno sinistro classe ’93, rientrato solo virtualmente a Milano dopo la stagione in prestito a Cagliari. Acquistato dal Nizza nell’estate 2017, il brasiliano firma subito un contratto quinquennale fino al 30 giugno 2022. L’attuale contratto in scadenza il 30 giugno 2023 è frutto di un – inaspettato – rinnovo immediatato multiplo. Datato ottobre 2018. In compagnia, tra gli altri, di Roberto Gagliardini, che adesso si ritrova in scadenza di contratto allo stesso modo. L’Inter sceglie di “spalmare” l’investimento per Dalbert su sei anni anziché cinque a causa dei bonus previsti dall’accordo con il Nizza. Il costo storico, pari a poco più di 21.5 milioni di euro, oggi supera addirittura i 30. L’ultimo anno di ammortamento è iniziato appena da due settimane. La cifra? Quasi 6 milioni. Praticamente mezzo milione al mese fino a giugno 2023! Senza dimenticare l’ingaggio da 1.2 milioni netti. Ovvero più di 2 lordi. All’Inter Dalbert infortunato costerà più di 8 milioni. Senza chance né di cederlo in questa sessione di mercato né di utilizzarlo per sbaglio. Poteva andare peggio…?

Dalbert e l’Inter ormai arrivati a fine corsa?

BIVIO FINANZIARIO – A questo punto il bivio è presto detto: l’avventura di Dalbert all’Inter finisce adesso, accettando l’addio a parametro zero, oppure verrà fatta un’altra scelta lato finanziario più che sportivo? Prolungare il contratto e quindi l’agonia, sperando di rilanciarlo… o meglio cederlo nel 2023 a circa 3 milioni dopo aver dimezzato l’ammortamento previsto nel prossimo bilancio e generato una plusvalenza mimina, è un’ipotesi estrema. Un’ipotesi anche rischiosa, a dire il vero. La via di mezzo sarebbe la cessione a gennaio, ma chi potrebbe mai investire un solo centesimo su un calciatore 29enne fuori progetto ancora in fase di recupero dall’infortuio? Utopia. L’impressione è che l’Inter lascerà Dalbert lì dov’è, registrando il termine di un’operazione che definire fallimentare è poco. Un buco enorme nel bilancio nerazzurro, che non potrà godere nemmeno del “paracadute” della cessione per evitare la minusvalenza. Tradotto: senza rinnovo né cessione, Dalbert che si infortuna da solo si ammortizza anche da sé. Sei anni buttati così, di cui gli ultimi lontani da Milano e i primi due da fantasma. Inter, è arrivato il momento di mettere un punto definitivo sull’avventura nerazzurra di Dalbert? Si accettano scommesse. E chissà che non possano esserci altre inaspettate sorprese da qui al 30 giugno…

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button
Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro

Ads Blocker Detected!!!

Abbiamo notato che sta usando un AdBlocker. INTER-NEWS.IT sostiene spese ingenti di personale, infrastrutture tecnologiche e altro e disabilitando la pubblicità ci impedisci di guadagnare il necessario per continuare a tenerti aggiornato con le notizie sull\'Inter. Per favore inserisici il nostro sito nella tua lista di esclusione del tuo AdBlocker.

Grazie.

Powered By
Best Wordpress Adblock Detecting Plugin | CHP Adblock