Da Cancelo a Vrsaljko, come cambia Spalletti: Inter da battaglia

Articolo di
18 agosto 2018, 21:27
Vrsaljko

Uno dei botti del calciomercato della Juventus è stato Joao Cancelo, che l’Inter non ha potuto riscattare per via del FPF. Il nuovo titolare sarà Sime Vrsaljko: studiamo cosa cambierà per Spalletti dal punto di vista difensivo e offensivo

CANCELO, IL RE DELLA MANOVRA… – Si è appena conclusa Chievo-Juventus ed è inevitabile soffermarsi sulla gara di Joao Cancelo, ex nerazzurro, passato agli storici rivali bianconeri. Inutile sottolineare lo strapotere del portoghese quando è in possesso della sfera. La qualità è eccelsa e, come accaduto nella scorsa stagione con la maglia dell’Inter, l’uscita dal pressing avversario è di gran lunga facilita. Ora Spalletti, orfano di Cancelo, ma con un Vrsaljko in più, perderà certamente un faro sulla destra, capace di partire in solitaria creando superiorità numerica, lanciare l’esterno in profondità o fungere da vero e proprio regista.

…DIFESA DA RIVEDERE – Come in occasione del provvisorio 2-1 odierno del Chievo, anche nella scorsa stagione Cancelo non ha convinto dal punto di vista difensivo. Dopo l’intensa scuola Cholista, Vrsaljko è sicuramente migliorato tantissimo in fase di copertura, sia nelle palle aeree che nei contrasti. Il croato garantisce dunque maggiore sicurezza sotto questo punto di vista, pur non essendo un regista decentrato. Spalletti potrebbe comunque compensare questa mancanza schierando Asamoah sulla fascia sinistra, che ha grandi qualità nell’impostazione della manovra.






ALTRE NOTIZIE