Focus

Conte, risultato o spettacolo? La scelta del tecnico Inter è ben diversa

Antonio Conte si trova protagonista dell’ennesima diatriba tra risultato e spettacolo. Ma il tecnico dell’Inter ha trovato la soluzione del dilemma.

ESERCIZIO STERILE – In Italia torna in auge la polemica che oppone due poli: chi predilige il risultato, e chi invece preferisce il calcio-spettacolo. E stavolta i protagonisti sono Antonio Conte e la sua Inter. Una squadra cinica, che vince solo in contropiede, che concretizza pochi episodi. Tuttavia, nella disequazione iniziale, sono presenti ben due errori che inficiano l’intero problema. Premettendo che questa diatriba è alquanto sterile, l’assunto impone di scegliere una delle due parti escludendo l’altra. E questo è il primo intoppo che vanifica tutto. Perché ricercare il calcio-spettacolo non esclude l’obiettivo della vittoria, così come puntare a vincere non significa sacrificare il metodo sull’altare della vittoria.

TERZA VIA – Il secondo problema è che questa disequazione non ha una vera soluzione, così come il calcio-spettacolo non ha ancora una precisa definizione. E le discussioni in merito potrebbero ripercuotersi all’infinito. Un tempo che Conte non ha, e pertanto ha deciso di aggirare alla grande il dilemma. Il tecnico sta plasmando la sua Inter (ormai da mesi) in una squadra efficiente. Studiando e analizzando gli avversari, sta preparando alla grande ogni partita basandosi sul principio dell’efficienza. Ossia puntando ad ottenere il massimo risultato minimizzando i margine di errore. Fregandosene delle etichette, senza sentire nemmeno il bisogno di giustificare o motivare il suo lavoro.

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button