FocusPrimo Piano

Conte integralista? No. Difesa a 3 e 1/2 Inter: D’Ambrosio sale, Godin KO

Conte ha dimostrato nella doppia sfida con il Ludogorets (qui l’approfondimento) di saper lavorare su diverse nature tattiche per la sua Inter. L’allenatore è legato in carriera al 3-5-2, ma i tentativi di difesa a 4 in fase difensiva palesano la sua duttilità. In difesa cambieranno le gerarchie? Occhio a D’Ambrosio e Godin

NUOVA POSSIBILITA’ – La difesa a 4 non è una necessità o indispensabile come alcuni dicono, ma un tentativo importante per l’Inter di Conte. Da gennaio in poi, infatti, il catenaccio ostinato di alcune squadre ha smascherato la ripetitività di alcuni schemi offensivi. La difesa parallelamente ha continuato a traballare a tratti, concedendo quasi sempre almeno un gol. Contro il Ludogorets, sono nati i primi tentativi  di Conte per variare i temi dell’Inter: un 3-5-2 che in fase difensiva diventa 4-4-2. D’Ambrosio e Godin protagonisti dell’esperimento con risposte diverse.

COSA CAMBIA – Questa soluzione è ancora lontana dall’essere attuata stabilmente. Rappresenta, invece, una risorsa nel bagaglio di conoscenze del gruppo Inter, da applicare nel momento opportuno. Quindi, contro gli avversari giusti (ad esempio attacco a 3) o a partita in corso. Certamente non è casuale il lavoro operato da Conte su D’Ambrosio ieri sera: puro terzo alla Azpilicueta e con maggiore libertà nelle sortite offensive. Se l’italiano sarà schierato con maggiore continuità, difficilmente Godin e Skriniar coesisteranno. Alla luce delle prestazioni in questi mesi, l’ex Atletico Madrid potrebbe ridurre le sue presenze da titolare.

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale

Articoli correlati

Back to top button

Rilevato Ad Block

Inter-News offre un servizio gratuito ai suoi lettori, a cui non chiediamo nulla, e si regge solo sulla raccolta pubblicitaria. Se usi un Ad Blocker ci impedisci di reperire i fondi necessari al mantenimento della struttura e al pagamento della redazione. Per cortesia, se ti piace Inter-News, disabilita il tuo Ad Blocker per questo sito. Grazie e buona lettura.