Conte, il “trequartista” perché? Inter con Perisic titolare ma non da punta

Articolo di
2 Novembre 2020, 17:49
Ivan Perisic Ivan Perisic
Condividi questo articolo

Conte deve risolvere il dubbio offensivo per affrontare il Real Madrid in Champions League. L’Inter senza Lukaku ha un paio di opzioni, tra cui Perisic titolare. Anche se l’opzione più interessante sembra non prevedere il “trequartista”

BALLOTTAGGIO IN ATTACCO – L’Inter sta preparando un’altra partita decisiva con la formazione-tipo che per ora resta solo un sogno. Soprattutto dopo il forfait di Romelu Lukaku (vedi articolo), che stravolge l’undici di partenza per caratteristiche. Senza il centravanti belga, Antonio Conte può puntare sul recuperato Alexis Sanchez, a fare da spalla a Lautaro Martinez. Quest’ultimo costretto ad agire da prima punta, quindi come riferimento offensivo opposto al belga. L’alternativa al cileno è Ivan Perisic, che da punta nel 3-4-1-2 non dà il meglio di sé. Un ballottaggio che Conte scioglierà solo domani. Pur di scendere in campo con il “trequartista”, scritto tra virgolette perché il sistema di gioco in questo caso è un 3-5-2 con un incontrista schierato più alto rispetto ai due compagni di reparto. Una preparazione già vista e rivista in questa stagione.

OPZIONE SENZA TREQUARTISTA – L’esperimento trequartista non sta dando grandi frutti e anche questo è un dato di fatto. Conte sulla trequarti opta per il “distruttore” anziché il “costruttore” di gioco e ciò non è di aiuto né alla manovra né ai numeri sotto porta. E non va dimenticato che, con Sanchez in campo, il cileno ha sempre agito da regista alto della squadra (una sorta di 3-5-1-1). Troppo banale e rischioso senza Lukaku come riferimento offensivo. E allora perché non provare a sorprendere il Real Madrid con un altro approccio tattico? Magari con Sanchez e Perisic dal 1′ ma schierati larghi da ali ai lati di Lautaro Martinez. Un 3-4-3 con cui poter difendersi e attaccare in cinque, facendo leva sulla coppia davanti alla difesa. Perché Arturo Vidal e Nicolò Barella sono gli intoccabili di Conte, ma che lo siano nel loro ruolo. In Real Madrid-Inter si può provare, no?



Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato



tifointer





ALTRE NOTIZIE




<!--//<![CDATA[ var m3_u = (location.protocol=='https:'?'https://servedby.publy.net/ajs.php':'http://servedby.publy.net/ajs.php'); var m3_r = Math.floor(Math.random()*99999999999); if (!document.MAX_used) document.MAX_used = ','; document.write (""); //]]>-->

Inter-News offre un servizio gratuito ai suoi lettori, a cui non chiediamo nulla, si regge solo sulla raccolta pubblicitaria. Se usi un Ad Blocker ci impedisci di reperire i fondi necessari al mantenimento della struttura e al pagamento della redazione. Per cortesia, se ti piace Inter-News, disabilita il tuo Ad Blocker per questo sito. Grazie e buona lettura.