Conte e la gestione dei diffidati: rischiano in tre, alle porte di un ciclo vitale

Articolo di
31 Gennaio 2021, 21:37
Antonio Conte - Copyright Inter-News.it, foto Tommaso Fimiano Antonio Conte – Copyright Inter-News.it, foto Tommaso Fimiano
Condividi questo articolo

L’Inter di Antonio Conte è alle porte di un ciclo di big match che metterà a dura prova le ambizioni di scudetto (e di coppa) dei nerazzurri. In quest’ottica, la gestione dei diffidati (ben tre, fino ad ora) sarà fondamentale

ANSIA – La vittoria col Benevento ha aperto nel migliore dei modi un ciclo di cinque impegni in poco meno di venti giorni, per l’Inter, spingendo Antonio Conte alla gestione oculata e creativa di risorse ed energie. In campionato, l’Inter affronterà, nell’ordine, Fiorentina (5 febbraio), Lazio (14 febbraio) e Milan (21), inframezzate dalle due gare di Coppa Italia contro la Juventus (2 e 9 febbraio). Il Giudice Sportivo ha già fermato Romelu Lukaku e Achraf Hakimi, per la prima delle due partite coi bianconeri, costringendo il tecnico nerazzurro a fare scelte obbligate. Ma anche in campionato la situazione diffidati preoccupa l’ambiente nerazzurro: sotto la lente, al momento, figurano Nicolò Barella, Alessandro Bastoni e Marcelo Brozovic. Nessuno di questi è stato ammonito contro il Benevento, segno che Conte non ha intenzione di fare troppi calcoli. Il tecnico nerazzurro affronterà questo ciclo di big match consapevole del “pericolo”, ma anche delle risorse del suo organico che, dopo l’ottima prestazione nel derby, ha riscoperto il talento e l’importanza di Christian Eriksen e Aleksandar Kolarov.




© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale


Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato



tifointer





ALTRE NOTIZIE




Inter-News offre un servizio gratuito ai suoi lettori, a cui non chiediamo nulla, si regge solo sulla raccolta pubblicitaria. Se usi un Ad Blocker ci impedisci di reperire i fondi necessari al mantenimento della struttura e al pagamento della redazione. Per cortesia, se ti piace Inter-News, disabilita il tuo Ad Blocker per questo sito. Grazie e buona lettura.