Focus

Con Vidal fuori è arrivato il momento di Vecino? L’uruguaiano è pronto

A causa dell’operazione al ginocchio Vidal starà fuori circa un mese. Questo apre spazi a centrocampo. Ci possiamo aspettare il ritorno di Vecino?

OPERAZIONE E RECUPERO – Arturo Vidal oggi si è sottoposto a un’operazione per risolvere i suoi problemi al menisco. Possiamo dire che almeno ha una buona scusa per la sua prestazione insufficiente in Inter-Atalanta. Il cileno starà lontano dai campi per un mesetto, riaprendo in casa nerazzurra un piccolo rebus a centrocampo. Potrebbe diventare l’occasione del rilancio di Matias Vecino?

OPZIONI CERCASI – La questione è primariamente numerica. Dietro ai tre titolari della mediana Conte ora può contare effettivamente sul solo Gagliardini. Non il massimo considerando che Barella e Brozovic sono in diffida. Serve almeno un altro elemento, da tenere pronto in caso il numero cinque si ritrovi titolare. I nomi sono due, Sensi e appunto Vecino. Dato che il primo non fornisce alcuna garanzia, il ritorno del secondo sembra l’ipotesi forte da considerare. Anche perché per caratteristiche è quello più vicino a Vidal.

CANDIDATO FORTE – Il numero otto ha recuperato dalla sua operazione al ginocchio. Ormai da mesi. Fin da gennaio lo si legge tra i convocati e ogni partita sembra quella buona per rivederlo in campo. Conte però fino ad oggi gli ha concesso minuti solo con la Primavera. Ma il lavoro dietro le quinte non si ferma. Il rodaggio negli allenamenti è costante e sta andando avanti. E se Vecino fosse pronto proprio ora? Magari coi suoi famosi gol decisivi.

 

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button