Chiesa e il 3-5-2, Candreva-Moses fanno scuola. Regia Conte, Inter lavora

Articolo di
4 Aprile 2020, 22:57
Federico Chiesa Napoli-Fiorentina
Condividi questo articolo

Chiesa potrebbe essere uno dei grandi obiettivi dell’Inter nella prossima sessione di mercato (qui le ultime). Molti tifosi e addetti ai lavori nutrono, però, perplessità sulla collocazione del calciatore nel 3-5-2. Occhio alle possibili prospettive con Antonio Conte, come avvenuto con Candreva e Moses

DAL MERCATO ALLA TATTICA – Il futuro di Federico Chiesa potrebbe realizzarsi in una big nel prossimo mercato. Inter e Juventus restano in prima fila: si parla di un forte pressing di Antonio Conte per arrivare all’esterno. In tanti parlano di un possibile impiegno del Nazionale italiano da esterno nel 3-5-2, destando dubbi e preoccupazioni. In realtà, diversi esempi e le caratteristiche del calciatore potrebbero avallare il suo acquisto.

QUESTIONE DI FEELING – Tutti sanno quanto Antonio Conte abbia un peso e un ascendente importante sui calciatori e sulle richieste alla propria società sul mercato. Il feeling a distanza con Chiesa potrebbe realizzarsi sul campo. La duttilità dell’attaccante ben si sposerebbe sia con il 3-5-2 che con un possibile 4-2-3-1 o altre varianti. L’esterno, infatti, ha già sperimentato diverse varianti tattiche alla Fiorentina e con l’Italia. Inoltre, gli esempi Candreva e Moses sono da seguire con attenzione: anche loro erano esterni puri e si sono adattati alla perfezione nel 3-5-2. Chiesa, inoltre, sembra avere una caratteristica essenziale per il gioco di Conte all’Inter: intensità e facilità di corsa.


Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato

Google News News Nows Inter News App per Android GRATIS! Inter News App per iOs GRATIS!


tifointer






ALTRE NOTIZIE