Focus

Chalobah talento difensivo giovane, moderno e completo, ecco i suoi dati

Cosa sa fare Trevoh Chalobah? Il difensore nel mirino dell’Inter è un classe ’99 che si distingue per la sua capacità di unire doti fisiche, difensive e capacità di gestire il pallone.

OPZIONE PER LA DIFESA – Tra le opzioni per la difesa dell’Inter sta prendendo forza la candidatura di Trevoh Chalobah. Difensore visto praticamente ovunque sulla linea o anche centrocampista, il classe 1999 è un giocatore moderno, capace di coniugare doti fisiche (alto 1,90, ma anche rapido e veloce) e capacità di gestire il pallone. La sua esperienza col calcio dei grandi è iniziata nel 2018-2019. Dopo due stagioni in Championship nel 2020-2021 arriva il Lorient a fargli fare le ossa in una lega di primo livello. Così torna al Chelsea. E gioca. Nel 2021-2022 le sue presenze totali sono 30, per un totale di 2335 minuti, con 4 gol. E a questo periodo si riferiscono i dati di FBref che andremo a vedere. Come fatto per Akanji.

DIFENDERE E ATTACCARE – Chalobah come detto è un giocatore duttile, capace di coprire più ruoli tra difesa e centrocampo. Ma il suo ruolo ideale attualmente sempre sulla destra della difesa a tre, dove può unire istinti difensivi e offensivi partendo con spazio. In primis specifichiamo che l’inglese originario della Sierra Leone sa difendere. Ecco i suoi dati, che su FBref sono sempre in confronto a tutti gli altri difensori:

Può e deve migliorare nella cosiddetta difesa in avanti, quella che porta pressione, ma nei tackle e nell’uno contro uno è già un elemento decisamente efficace. Ma il giocatore del Chelsea si distingue per le sue doti in possesso palla. In particolare, è straordinario per conclusioni e gol:

Insomma, al ragazzo piace tirare pur partendo da difensore. Ed è efficace nelle sue conclusioni. Vediamo quindi come se la cava palla al piede.

I PASSAGGI – Nei passaggi Chalobah ha una sola debolezza, sui lanci lunghi:

Come si vede è un giocatore abituato a gestire molti palloni. E lo fa bene. Su corta e media distanza è già abituato ad esprimersi ad alto livello. Gli manca il gioco lungo. Come conferma anche la tabella sulla tipologia di passaggi:

Cambi di gioco e passaggi alti sono i due dati più bassi. Si nota anche come il destro sia il suo piede preferito, tanto da non usare praticamente mai il sinistro. Chiudiamo questa carrellata coi dati in possesso:

Chalobah è bravo a farsi vedere e quindi è già abituato a toccare molto il pallone, ma in una zona di campo abbastanza alta per un difensore. Inoltre è molto abile a risalire il campo palla al piede sfruttando anche il dribbling, fondamentale in cui è molto efficace. Insomma difensore sì, ma con una spiccata propensione al gioco e alla fase offensiva. Un progetto di braccetto di destra molto intrigante.

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button
Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro
Adblocker rilevato! Per cortesia leggi questo messaggio

Il sistema ha rilevato che stai usando AdBlock Plus un altro sistema adblocking

Noi non usiamo popup, flash, audio in autoplay o altri tipi di pubblicità invadenti e fastidiose

La pubblicità è l\'unico modo che abbiamo per reperire i fondi necessari al mantenimento delle infrastrutture e della redazione.

Per favore aggiungi www.inter-news.it alla whitelist del tuo sistema AdBlock.

Refresh