Cédric Soares ufficiale all’Inter: ecco chi è il nuovo acquisto in difesa

Articolo di
26 Gennaio 2019, 19:26
Condividi questo articolo

È ufficiale da pochi minuti (vedi articolo) il primo nuovo acquisto dell’Inter per quanto riguarda il 2019: Cédric Soares arriva in prestito con diritto di riscatto e dalla prossima settimana (non domani per Torino-Inter, non essendo stato convocato) sarà a disposizione di Luciano Spalletti. Questa la scheda di presentazione.

PERCHÉ L’INTER HA PRESO CÉDRIC SOARES – I ripetuti problemi fisici di Sime Vrsaljko, che più volte lo hanno costretto a fermarsi soprattuto per infortuni subiti con la Croazia dai Mondiali in poi, hanno costretto l’Inter a guardarsi attorno perché il terzino ancora di proprietà dell’Atlético Madrid (è in prestito oneroso con diritto di riscatto) potrebbe doversi operare al ginocchio saltando quasi tutto il resto della stagione. L’occasione è stata colta prendendo Cédric Soares con la stessa formula dell’attuale numero 2: cinquecentomila euro al Southampton per averlo a titolo temporaneo fino al 30 giugno e undici milioni di euro per l’eventuale riscatto a fine stagione. Un colpo chiuso in breve tempo, a cifre anche abbastanza contenute e con la possibilità di valutare l’acquisto a titolo definitivo con calma: meglio di così, a pochi giorni dalla fine della sessione invernale di calciomercato, era difficile fare anche perché non si tratta dell’ultimo arrivato in quanto a terzini.

CHI È CÉDRIC SOARES – Nato in Germania ma quasi subito trasferitosi in Portogallo, Cédric Ricardo Alves Soares (questo il nome per esteso) è cresciuto nel settore giovanile dello Sporting Clube de Portugal, uno dei principali vivai del suo paese. Con la maglia biancoverde fa il suo esordio da professionista il 4 novembre 2010 da titolare in una partita di Europa League persa per 3-1 sul campo del Genk (gioca cinquantanove minuti), ma è nella stagione successiva che inizia a giocare con maggiore continuità andando in prestito all’Académica. Le buone prestazioni a Coimbra lo riportano allo Sporting CP, dove nel 2012-2013 si alterna con Miguel Lopes ma poi si prende il posto da titolare e lo molla soltanto nel 2015, a maturazione definitivamente raggiunta, quando lascia Lisbona e il Portogallo per andare in Inghilterra: lo compra il Southampton per meno di sei milioni di sterline e fino a questa settimana era uno dei punti di forza dei Saints, dove oltre che nel suo ruolo naturale di terzino destro è stato impegnato alcune volte anche sulla fascia opposta, duttilità che in nerazzurro condivide col già citato Vrsaljko e Danilo D’Ambrosio.

VALORE DELL’ACQUISTO – Per essere un obiettivo nato e concretizzato in breve tempo Cédric Soares ha diverse qualità che possono tornare utili a Luciano Spalletti in questa stagione. Abbastanza pulito in fase difensiva, è bravo nei cross e nel dribbling, anche se magari concede qualcosa sui duelli aerei essendo alto poco più di centosettanta centimetri. Non segna praticamente mai, ma lo scorso 1 dicembre ha fatto il suo primo e unico gol in Premier League, a Old Trafford contro il Manchester United con una gran punizione (caratteristica che all’Inter hanno in pochi, potrebbe essere una risorsa in più in tal senso) in un pareggio per 2-2. Reduce dalla vittoria agli Europei del 2016 con il Portogallo (titolare dagli ottavi in poi), negli scorsi Mondiali il commissario tecnico Fernando Santos per inserire lui ha lasciato fuori Joao Cancelo, facendolo giocare per tutta la fase a gironi e preferendogli erroneamente Ricardo Pereira negli ottavi contro l’Uruguay: risultato sconfitta per 2-1 ed eliminazione. Come giocatore Cédric Soares è sicuramente di qualità, ora starà all’Inter riuscire a valorizzarlo in modo da rendere il suo trasferimento definitivo.




© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale


Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato



tifointer





ALTRE NOTIZIE




Inter-News offre un servizio gratuito ai suoi lettori, a cui non chiediamo nulla, si regge solo sulla raccolta pubblicitaria. Se usi un Ad Blocker ci impedisci di reperire i fondi necessari al mantenimento della struttura e al pagamento della redazione. Per cortesia, se ti piace Inter-News, disabilita il tuo Ad Blocker per questo sito. Grazie e buona lettura.