Calleri, la telenovela infinita. Ma serve davvero all’Inter?

Articolo di
4 gennaio 2016, 15:31
Jonathan Calleri

L’Inter continua a seguire freneticamente l’attaccante argentino Jonathan Calleri, ma quanto può valere la pena lavorare così tanto per un giocatore che ha ancora tutto da dimostrare?

TELENOVELA CALLERI – Iniziata circa un mese fa, non trova ancora fine la “telenovela Calleri“: la scorsa notte sembrava poter essere quella decisiva, ma tutto si è risolto nuovamente in un nulla di fatto. Tutto inizia il 2 dicembre 2015, quando il presidente del Boca Juniors annuncia: «È sul punto di andare a giocare in Europa, possibilmente in Italia»; da quel momento in poi le notizie si seguono freneticamente, con lo stesso Calleri che in un’intervista in Argentina dichiara: «L’Inter è una squadra che mi piace abbastanza». La telenovela continua, giorno dopo giorno si susseguono conferme e smentite sull’acquisto del calciatore da parte dei nerazzurri e di un ipotetico prestito al Bologna (necessario in quanto extracomunitario).

NE VALE LA PENA? – Ma la domanda da porsi è: ne vale veramente la pena? Prima di tutto, un ipotetico arrivo di Calleri a giugno significherebbe con ogni probabilità la cessione di Mauro Icardi, data la somiglianza tecnica tra i due giocatori e la necessità di fare cassa. Proprio in quest’ottica c’è anche da pensare all’importante investimento per arrivare al giocatore – ben 15 milioni -, un rischio se pensiamo che non sempre un giovane talentuoso che si è messo in mostra in un campionato all’estero riesce ad ambientarsi nel campionato italiano. Non sarebbe meglio quindi investire una cifra simile per un giocatore già affermato magari proprio in Italia? Oppure puntare forte sul reparto offensivo costruito quest’anno e investire una cifra così importante in altri reparti, come ad esempio il centrocampo dove manca il tassello in grado di fornire la qualità necessaria alla squadra per fare il salto decisivo. Insomma, la “telenovela Calleri” sembra ancora lontana dalla sua chiusura, ma forse bisognerebbe seriamente cominciare a chiedersi quanto effettivamente possa essere utile un suo acquisto.

Inter-news.it - Google News Inter-news.it - New Now





ALTRE NOTIZIE