Focus

Calhanoglu ha la fiducia di Inzaghi e si conferma in Inter-Shakhtar

Inter-Shakhtar Donetsk ha visto tra i suoi protagonisti Calhanoglu. Il turco ha giocato da titolare, confermando il suo nuovo spessore in mezzo al campo.

CONFERMA DA TITOLARE – Alla vigilia di Inter-Shakhtar Donetsk Inzaghi aveva un dubbio a centrocampo. La scelta alla fine ha premiato Calhanoglu, scelto come titolare anche in Champions League dopo la buona prova col Napoli. Una scelta non scontata. Che il turco ha ripagato sul campo. Confermando la sua crescita.

CHIAVE DELLA REGIA – Calhanoglu è stato fondamentale nello sviluppo della manovra dell’Inter. Diventando addirittura il primo regista, per numeri. Questa è la mappa dei suoi tocchi presa da Whoscored:

Il numero 20 ha confermato la sua nuova abilità di farsi trovare a ogni altezza del campo. AIutando Brozovic in regia, riuscendo però poi ad alzarsi e accompagnare la manovra. Cercando l’ultima rifinitura. Da notare i tocchi quasi in fascia: per cercare spazi e combinazioni Calhanoglu è andato anche largo a sinistra, alternandosi con Bastoni e Perisic. I suoi tocchi sono 69, con 57 passaggi, valori più alti della squadra. Un giocatore trasformato, in personalità e presenza, anche solo rispetto a un mese fa.

 

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button