Focus

Calhanoglu è cresciuto e ora lo sanno tutti: l’Inter deve lavorarci

Calhanoglu è stato grandissimo protagonista degli ultimi mesi dell’Inter. Ora gli avversari però lo conoscono e gli costruiscono gabbie apposite.

CRESCITA E ADATTAMENTO – Calhanoglu è arrivato all’Inter all’improvviso, quando nessuno se lo aspettava. Si è calato nella nuova realtà in silenzio, con abnegazione e lavoro. Assimilati i dettami di Inzaghi il suo rendimento ha iniziato a lievitare. Giocate, presenza in regia, gol, assist. Tanto da essere eletto miglior giocatore sia del mese di novembre che di quello di dicembre. E insieme a lui è cresciuto il rendimento di tutta l’Inter. Non un caso. Soprattutto un fatto talmente evidente che è stato impossibile per gli avvesari ignorarlo. E arrivata la sosta hanno cominciato a lavorarci in modo specifico.

MARCATURA A UOMO – La partita con l’Atalanta è stata esemplificativa. Gasperini, un maestro del pressing a tutto campo, ha messo de Roon a uomo sul turco. Col compito di andarlo a prendere a ogni altezza del campo, per impedire all’Inter di trovare sbocchi qualitativi alla manovra. Una soluzione apparentemente semplice, ma che appunto testimonia che lo status di Calhanoglu ormai è noto. Un esempio, non l’unico ma il più evidente. E ora serve pensare alla contro-contromossa.

MOVIMENTI DA OLIARE – Calhanoglu è una risorsa fondamentale per il gioco di Inzaghi. La sua qualità incide sia nella prima impostazione che nella rifinitura. Riuscire a liberarlo è un primo passo cardine per permettere di trasformare il possesso. Il tecnico ha già impostato una squadra fluida, e proprio in quei movimenti si nasconde la chiave per uscire dalle trappole avversarie. Serve lavorare sui dettagli. In modo da costringere gli avversari a nuovi aggiustamenti.

 

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button
Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro
Adblocker rilevato! Per cortesia leggi questo messaggio

Il sistema ha rilevato che stai usando AdBlock Plus un altro sistema adblocking

Noi non usiamo popup, flash, audio in autoplay o altri tipi di pubblicità invadenti e fastidiose

La pubblicità è l\'unico modo che abbiamo per reperire i fondi necessari al mantenimento delle infrastrutture e della redazione.

Per favore aggiungi www.inter-news.it alla whitelist del tuo sistema AdBlock.

Refresh