Cagliari-Inter 1-3, cinque dati statistici che potresti non sapere

Articolo di
14 Dicembre 2020, 09:10
Danilo D'Ambrosio Cagliari-Inter Photo 200196746 © Marco CanonieroDreamstime.com
Condividi questo articolo

Cagliari-Inter 1-3 vale la quarta vittoria consecutiva in Serie A per i nerazzurri. Dopo settantasette minuti di agonia è Barella a suonare la riscossa, con un gol e un assist che permettono di ribaltare il risultato. Fra le particolarità del successo di ieri alla Sardegna Arena anche diverse statistiche riguardanti D’Ambrosio.

DUE – I palloni toccati da Danilo D’Ambrosio per fare gol, dal momento del suo ingresso in campo. Il primo l’aveva gestito venti secondi prima, ricevendo palla da Nicolò Barella che poi gli servirà anche l’assist per il fondamentale 1-2.

QUATTRO – I gol realizzati da Lautaro Martinez nelle sfide fra Cagliari e Inter. L’attaccante argentino era sempre andato a segno contro i rossoblù, ieri (anche per essere entrato solo al 72′) per la prima volta è rimasto a secco. I sardi rimangono comunque l’avversario contro cui ha segnato più volte in carriera, assieme agli argentini dell’Huracan affrontati quando era ancora in patria al Racing.

UNDICI – Gli anni passati dall’ultimo Cagliari-Inter vinto in rimonta. Il 20 settembre 2009, quando si giocava ancora al Sant’Elia, un gol di Jeda portò i sardi (come ieri) avanti all’intervallo. Poi ci pensò la doppietta di Diego Milito a ribaltare il risultato, per l’1-2 finale.

VENTI – Le reti di D’Ambrosio con la maglia dell’Inter. Di queste ben quattro sono arrivate dall’84’ in poi: soltanto la prima in ordine cronologico, contro lo Stjarnan in Europa League il 20 agosto 2014, non è stata il gol vittoria. Le altre decisive, prima di Cagliari-Inter, sono state a Genoa (1-0 all’84’, 24 settembre 2017) e Fiorentina (4-3 all’89’, 26 settembre). In diciotto delle venti gare in cui è finito sul tabellino dei marcatori l’Inter ha anche ottenuto il successo, una sorta di talismano.

OTTANTADUE – I secondi che ci ha messo D’Ambrosio per trovare il gol del vantaggio. Il difensore di Caivano era entrato all’83’ per l’infortunato Achraf Hakimi, e all’84’ ha spedito in rete il pallone valso il vantaggio.




© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale


Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato



tifointer





ALTRE NOTIZIE




Inter-News offre un servizio gratuito ai suoi lettori, a cui non chiediamo nulla, si regge solo sulla raccolta pubblicitaria. Se usi un Ad Blocker ci impedisci di reperire i fondi necessari al mantenimento della struttura e al pagamento della redazione. Per cortesia, se ti piace Inter-News, disabilita il tuo Ad Blocker per questo sito. Grazie e buona lettura.