Focus

Borja Valero saluta il calcio e ringrazia l’Inter: da Spalletti e Conte solo elogi

Borja Valero ha comunicato la decisione di smettere con il calcio giocato (vedi articolo). Il centrocampista spagnolo, che ha vestito anche la maglia dell’Inter dal 2017 al 2020, è stato molto apprezzato nel corso della sua carriera sia dal punto di vista tecnico che umano

ADDIO AL CALCIOBorja Valero ha deciso di smettere con il calcio giocato. Il centrocampista spagnolo ha chiuso dunque alla Fiorentina, squadra che lo ha portato in Serie A e con la quale si è sposato due volte: la prima appunto nel 2012 e la seconda nel 2020. Il sindaco, così come lo hanno soprannominato i tifosi della Fiesole, si è sempre distinto per professionalità, intelligenza calcistica, visione di gioco e doti tecniche.

POSTICINO – La sua storia con l’Inter ebbe inizio nel luglio 2019, quando la Fiorentina decise di non rinnovargli il contratto e il club nerazzurro, su richiesta di Luciano Spalletti, ne approfittò. Con il tecnico toscano il feeling è immediato, tanto da portarlo a dire che in campo avrebbe voluto 11 Borja Valero. Con l’arrivo di Antonio Conte lo spagnolo scivola dietro nelle gerarchie ma nonostante tutto anche il tecnico leccese trova il modo di elogiarlo per la sua professionalità. Serietà, duro lavoro e disponibilità hanno fatto di lui il giocatore per certi versi ideale, quello che un posto in squadra e nei cuori di addetti ai lavori e tifosi lo trova sempre. La storia con l’Inter è stata breve e priva di trofei, ma il suo posticino nel mondo nerazzurro lo ha comunque conquistato.

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button